Alonso: "Se non torno a Indy è perché non sono motivato"

Alonso risponde alle dichiarazioni di Villeneuve, affermando: "Non torno a Indy solo se manca motivazione. Se vado, vado per vincere, non solo per divertirmi".

Alonso: "Se non torno a Indy è perché non sono motivato"

Per qualche anno Fernando Alonso ha studiato i suoi programmi nel motorsport con il preciso intento di dare la caccia alla Tripla Corona dopo aver lasciato la Formula 1 in seguito a un'esperienza fallimentare con McLaren-Honda.

L'asturiano, dopo aver vinto 2 titoli di Formula 1 e aver colto ben 2 successi anche alla 24 Ore di Le Mans nel dominio ibrido dei prototipi LMP1 di Toyota, ha anche provato a dare la caccia alla vittoria alla 500 Miglia di Indianapolis.

Lo ha fatto in tre occasioni, ma solo nella prima ha avuto team, motore e materiali in grado di poterlo proiettare nelle zone nobili della classifica. E' stato quando il team Andretti lo ha preso sotto la sua ala protettrice. Solo un guasto al propulsore giapponese ha frenato Fernando, che sembrava lanciato a potersi giocare il successo nella sua edizione da esordiente.

Nelle 2 successive, complice un team McLaren ben distante dall'essere squadra competitiva ed esperta, è sempre andato lontano dall'obiettivo. La prima volta non è neppure riuscito a qualificarsi. La seconda sì, ma arrivando solo 21esimo.

Nel 2020 Alonso ha annunciato il suo ritorno in Formula 1 con Renault, poi diventata Alpine. Il calendario di F1 2021 prevede 23 gare e non darà l'opportunità all'iberico di tornare una quarta volta a correre nel celebre catino dell'Indiana, almeno per questa stagione.

 

Sulle colonne de La Gazzetta dello Sport, Jacques Villeneuve ha affermato: "Credo che Fernando abbia smesso di provarci. Il primo anno è stato forte e poi ha capito che fare una sola gara sarebbe stata per lui impossibile da vincere. Avrebbe dovuto correre in tutti gli ovali, ma era una cosa che non faceva per lui".

Oggi è arrivata la risposta di Alonso: "Penso che ognuno di noi abbia opinioni differenti e diversi punti di vista su come correre o come raggiungere agli obiettivi", ha dichiarato Fernando. "Sicuramente ciò che altre persone dicono sui tuoi obiettivi o suoi tuoi sogno non influenzerà il tuo pensiero o il tuo modo di vedere le cose".

"Quindi, se correrò a Indy di nuovo sarà per il sogno di centrare la Tripla Corona o per cercare di raggiungere la vittoria. Non è che farò quel tipo di gara solo per divertimento. Non so però se correrò di nuovo alla 500 Miglia di Indianapolis".

"Se non la rifarò, non sarà perché altri hanno detto che non sono in grado di vincerla. Se non la rifaccio è perché non sento la motivazione di farlo".

condividi
commenti
Ferrari: la SF21 adotta l'ala posteriore a cucchiaio

Articolo precedente

Ferrari: la SF21 adotta l'ala posteriore a cucchiaio

Articolo successivo

Hamilton esalta Vettel e snobba Verstappen

Hamilton esalta Vettel e snobba Verstappen
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP dell'Emilia Romagna
Piloti Fernando Alonso
Team Alpine
Autore Giacomo Rauli