Alonso pronto ad aiutare la Renault già nel 2020

condividi
commenti
Alonso pronto ad aiutare la Renault già nel 2020
Di:
, Grand prix editor

Fernando Alonso si è detto disponibile ad aiutare la Renault con "tutto ciò di cui ha bisogno" nei weekend di F1 di quest'anno, nell'ambito della preparazione al suo ritorno nel 2021.

Il due volte campione del mondo tornerà in Formula 1 il prossimo anno con la Renault, che nel 2021 diventerà Alpine, dopo un'assenza di due anni. Questa sarà la sua terza avventura con il team di Enstone.

L'attenzione di Alonso si è spostata verso il suo ritorno in F1 dopo la sua ultima apparizione alla 500 Miglia di Indianapolis in agosto, con lo spagnolo che questa settimana ha fatto la sua prima visita alla factory di Enstone.

Alonso ha già fatto una prova per il sedile della R.S.20, che la squadra spera di potergli affidare in occasione del test di fine anno ad Abu Dhabi, ed ha anche completato un'intera giornata al simulatore.

Parlando in un'intervista video rilasciata dalla Renault dopo la sua visita, Alonso ha detto che sarà a disposizione della squadra nei weekend di gara per il resto della stagione 2020.

Inoltre, che sta anche pianificando di proseguire il lavoro al simulatore, oltre che presenziare nel box almeno in un paio di occasioni per abituarsi alle procedure del team.

"L'obiettivo da parte mia, fino al prossimo anno, è quello di fare ciò di cui la squadra può avere bisogno da parte mia" ha detto Alonso.

"Farò un paio di giorni al simulatore qui in fabbrica, preparandomi per il prossimo anno ed aiutando in qualche modo per i fine settimana di quest'anno".

Leggi anche:

"Credo che verrò anche ad un paio di gare,solo per seguire la squadra e capire la filosofia di lavoro nel fine settimana".

"Quasi certamente sarò ad Abu Dhabi e spero di poter venire ad Imola, che è vicina a casa mia, in Svizzera. Sarò a disposizione della squadra per tutto ciò di cui avrà bisogno".

Alonso ha firmato un biennale ed affiancherà Esteban Ocon alla Renault l'anno prossimo, prendendo il posto di Daniel Ricciardo, che invece approderà alla McLaren.

Fernando ha già corso con la Renault dal 2002 al 2006 e successivamente nel biennio 2008-2009, vincendo entrambi i suoi titoli iridati nella prima parentesi.

Ma ha notato una serie di cambiamenti importanti alla sede di Enstone rispetto alla sua ultima apparizione di più di 10 anni fa.

"L'ultima volta che ero stato qui, il simulatore non esisteva, quindi è un buon primo passo" ha detto Alonso.

"Poi ho fatto un seat-fitting, ho incontrato le persone chiave della squadra, giusto per rivedere un po' il programma per il prossimo anno e la preparazione, aggiornandola dal mio lato".

"Visitando la struttura dopo tanti anni, ho scoperto cose nuove. Il simulatore è nuovo, la galleria del vento è aggiornata, ma alcune cose sono le stesse, come per esempio la palestra. Penso comunque che la squadra sia in buona forma per il futuro".

F1: lettera GPDA a Masi per migliorare le ripartenze in gara

Articolo precedente

F1: lettera GPDA a Masi per migliorare le ripartenze in gara

Articolo successivo

Hamilton: "Record di Schumi? Ci arriverò, ma non so come reagirò"

Hamilton: "Record di Schumi? Ci arriverò, ma non so come reagirò"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Team Renault F1 Team
Autore Luke Smith