Alonso: altro test con la Renault R.S.18 in Bahrain

Fernando Alonso continuerà il suo programma di test di Formula 1 con la Renault la prossima settimana, quando guiderà una vettura del 2018 in Bahrain.

Alonso: altro test con la Renault R.S.18 in Bahrain

Lo spagnolo si è immerso completamente nella preparazione in vista del suo ritorno in Formula 1 con la Renault nel 2021, quando prenderà il posto lasciato libero da Daniel Ricciardo.

Il due volte campione del mondo sta lavorando al simulatore ed ha completato anche un filming day, quindi una sessione di 100 chilometri, al volante della R.S.20 a Barcellona all'inizio del mese. Questo fine settimana, inoltre, sarà ad Imola insieme alla squadra.

La Renault sta spingendo per consentire ad Alonso di partecipare ai rookie test di Abu Dhabi, ma sta anche valutando quali altre opportunità ci possano essere per lui per mettersi al passo.

E questa mattina la Renault ha annunciato che Alonso si unirà al test che aveva programmato per i giovani della Academy in Bahrain.

La conferma è arrivata tramite un tweet: "Prossimo passo nel viaggio di ritorno di Fernando in F1: due giorni di test sulla R.S.18 in Bahrain la prossima settimana! 4-5 novembre, restate sintonizzati!".

Leggi anche:

Christian Lundgaard, Oscar Piastri e Guanyu Zhou avranno a disposizione quattro giorni di test, che iniziano proprio oggi e si protrarranno fino al 2 novembre.

Era quindi logico che, non essendoci restrizioni su quanto può fare un team con una vettura nel 2018, la Renault potesse prolungare la sua presenza in pista.

Dopo aver guidato la vettura 2020 a Barcellona, Alonso ha ammesso di avere bisogno di tempo per rimettersi al passo con la F1, avendo disputato il suo ultimo Gran Premio alla fine del 2018.

"Le sensazioni erano buone, ma penso che la macchina sia meglio di me in questo momento, perché non riesco ad estrarre il massimo del potenziale" aveva detto alla conclusione di quel test.

"Tornare alla velocità della F1 non è così facile. Stavo migliorando giro dopo giro e cercavo di dare anche qualche feedback agli ingegneri. Avevamo anche delle riprese da fare, quindi c'erano telecamere e droni che mi seguivano in pista. Oggi è stato un duro lavoro".

"Penso che la macchina abbia del potenziale, come vediamo ogni fine settimana. Ma c'è ancora un po' di margine per migliorare, come sappiamo, cercheremo di farlo a breve termine".

Fernando Alonso, Renault F1 Team R.S.20

Fernando Alonso, Renault F1 Team R.S.20

Photo by: Renault

condividi
commenti

Related video

Alfa Romeo: confermati Raikkonen e Giovinazzi

Articolo precedente

Alfa Romeo: confermati Raikkonen e Giovinazzi

Articolo successivo

F1: il preparatore di Russell ha i sintomi COVID. Isolato a Imola

F1: il preparatore di Russell ha i sintomi COVID. Isolato a Imola
Carica i commenti