Alonso: "La FIA pensi agli incidenti, non ai burnout"

Secondo Fernando Alonso, la FIA dovrebbe concentrarsi sul controllo di cose come i track limits invece che preoccuparsi dei piloti che festeggiano facendo dei burnout.

Alonso: "La FIA pensi agli incidenti, non ai burnout"

Il burnout fatto da Max Verstappen, mentre transitava sotto alla bandiera a scacchi ed andava a vincere il Gran Premio di Stiria, non è piaciuto al direttore di gara Micheal Masi, che ha avvertito la Red Bull che questo genere di comportamento non sarà tollerato in futuro.

Anche se le preoccupazioni di Masi per motivi di sicurezza sono comprensibili, il due volte campione del mondo Fernando Alonso ritiene che la FIA dovrebbe concentrarsi su questioni che sono più critiche in ottica gara.

"Mi piace quando puoi essere te stesso, e questo burnout penso che sia stato bello da vedere" ha spiegato Alonso. "Anche i donuts ad Abu Dhabi, penso che ai fan piacciano, e si vedono un sacco di video do quei momenti, dai social media, ecc. Quindi ai fan piace questo".

Penso che la FIA dovrebbe controllare di più i track limits e la curva 1. Sono stato l'unico a fare un attacco alla curva 1 alla partenza (lo scorso fine settimana), e le due vetture che ho superato, sono andate lunghe alla curva 1 e sono uscite davanti a me".

"Non c'è stato nessun avvertimento su questo, quindi ci sono cose che sicuramente possiamo migliorare".

Lo stesso Verstappen ha insistito sul fatto di essersi assicurato che il suo burnout fosse fatto in modo completamente sicuro, ma ha detto che non lo rifarebbe.

"Capisco, naturalmente, sulla sicurezza, ma ho guardato nello specchietto, mi sono spostato tutto a destra e l'ho fatto con calma", ha detto l'olandese.

"Voglio dire che tutti erano a sinistra, e ho solo fatto un burnout. Ok, se non è permesso, non lo rifarei".

"Al momento ho pensato che fosse davvero divertente e sicuro, ma naturalmente capisco che non vogliono che questo accada di nuovo, il che va bene per me".

Alla domanda se sentiva che la FIA dovrebbe effettivamente promuovere altre idee per aiutare i piloti a festeggiare, Verstappen ha scherzato: "Sì, bungee jumping, o lotta in una gabbia, sarebbe fantastico. Backflip con la macchina?".

"Non so se alla FIA piacerebbe, pensate di no? Forse possiamo migliorarlo. Forse potrebbero darci anche dei punti bonus per la migliore celebrazione, sarebbe fantastico".

condividi
commenti
Sainz: "Più le mescole sono soft, più c'è il rischio di avere problemi"
Articolo precedente

Sainz: "Più le mescole sono soft, più c'è il rischio di avere problemi"

Articolo successivo

Hamilton: "Sapevo che sarebbero arrivati aggiornamenti"

Hamilton: "Sapevo che sarebbero arrivati aggiornamenti"
Carica i commenti