Alonso in pole, la Ferrari ci crede!

Alonso in pole, la Ferrari ci crede!

Fernando con un tempo strepitoso precede Button e Massa e Hamilton. Delude la Red Bull

La Ferrari sfata a Monza la maledizione della pole position per la F10. Fernando Alonso conquista la partenza al palo con uno strepitoso 1'21"962 davanti al pubblico italiano e lascia intendere che la partita per il mondiale non è affatto chiusa. Lo spagnolo rimette una rossa in vetta al griglia dopo quasi due anni girando alla media di 252 km/h: era dal Gp del Brasile 2008 con Massa che una monoposto del Cavallino non si issava davanti a tutti. Si tratta della diciannovesima pole della Ferrari a Monza e la prima dell'iberico con la Ferrari. Accanto ad Alonso ci sarà l'ottimo Jenson Button con la McLaren dotata dell'F-Duct. Il campione del mondo con la Mp4-25 più carica di quella di Hamilton che era priva del sistema di stallo dell'ala posteriore, è arrivato a meno di un decimo dalla F10. Lewis, invece, ha deluso dovendosi accontentare solo di un quinto posto: troppo poco per il leader del mondiale. Soddisfatto Felipe Massa autore del terzo tempo, anche se il brasiliano sperava di riuscire a completare la prima fila tutta rossa. Per la prima volta in questa stagione che non ci sarà una Red Bull in prima fila: Webber è quarto, mentre Vettel (in evidente diffiicoltà per tutta la qualifica) si è arreso al sesto posto. Da segnalare la crescita della Williams: sul veloce dello Stradale monzese la squadra di Grove ha portato tutte e due le monoposto in Q1: Hulkenberg ottavo e Barrichello decimo, con il tedeschino che si affaccia davanti all'esperto brasiliano. Deluso Michael Schmacher che non ha superato la tagliola della Q2 con la Mercedes, impresa che, invece, è puntualmente riuscita a Nico Rosberg che ha arpionato una buona settima posizione. Vittima della Q1 Vitantonio Liuzzi che ha accusato subito un problema al motore che lo ha costretto a restare fermo ai box per tutta la sessione: il pescarese aveva già segnalato ai tecnici un comportamento anomalo del propulsore nell'ultima sessione di libere. FORMULA 1, Monza, 11/09/2010 Prove ufficiali 1. Fernando Alonso - Ferrari - 1'21"962 2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'22"084 3. Felipe Massa - Ferrari - 1'22"293 4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'22"433 5. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'22"623 6. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'22"675 7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'23"027 8. Nico Hulkenberg - Williams-Cosworth - 1'23"037 9. Robert Kubica - Renault - 1'23"039 10. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'23"328 Eliminati al termine della Q2: 11. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'23"199 12. Michael Schumacher - Mercedes - 1'23"388 13. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'23"659 14. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"681 15. Vitaly Petrov - Renault - 1'23"819 16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"919 17. Pedro de la Rosa - Sauber-Ferrari - 1'24"044 Eliminati al termine della Q1: 18. Jarno Trulli - Lotus-Cosworth - 1'25"540 19. Heikki Kovalainen - Lotus-Cosworth - 1'25"742 20. Vitantonio Liuzzi - Force India-Mercedes - 1'25"774 21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'25"934* 22. Lucas di Grassi - Virgin-Cosworth - 1'25"974 23. Bruno Senna - HRT-Cosworth - 1'26"847 24. Sakon Yamamoto - HRT-Cosworth - 1'27"020 * Perde cinque posizioni per aver sostituito il cambio

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio d'Italia
Circuito Monza
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie