Alonso: "Si sarebbe dovuto dividere il trofeo tra Max e Lewis"

L'ex campione del mondo Fernando Alonso ritiene che Max Verstappen e Lewis Hamilton meritassero entrambi il titolo 2021 al termine di una stagione di Formula 1 così avvincente.

Alonso: "Si sarebbe dovuto dividere il trofeo tra Max e Lewis"

Lewis Hamilton si è visto sfuggire un titolo che pareva ormai in cassaforte domenica ad Abu Dhabi, con l'ingresso della Safety Car che ha azzerato il suo vantaggio nei confronti di Max Verstappen, permettendo anche all'olandese di montare gomme soft fresche e di scavalcarlo all'ultimo giro, subito dopo la ripartenza.

Per il pilota della Red Bull il decimo successo stagionale è valso il primo titolo iridato della carriera, ma ha anche negato al rivale della Mercedes di toccare il record assoluto di otto titoli (ora ne ha sette, in condivisione con Michael Schumacher).

Fernando Alonso è un grande esperto di Mondiali giocati all'ultima gara: nel 2006 è stato campione vincendo in Brasile, ma purtroppo per lui è uscito sconfitto nel 2007, nel 2010 e nel 2012.

"E' fantastico", ha detto Alonso in riferimento al primo titolo di Verstappen. "E' un campione, quindi era solo questione di tempo per una sua vittoria".

"Penso che oggi sia stato fortunato. Senza la Safety Car, Lewis sarebbe stato campione del mondo, invece lo è Max. Quindi è pura fortuna quello che è accaduto oggi".

"Sarà sicuramente un argomento di discussione, ma se si prendono in considerazione le 22 gare, come ho detto giovedì, chiunque dei due avrebbe meritato di essere campione".

"Penso che più di ogni altro anno, se si potesse dividere il trofeo in due, sarebbe stato il momento giusto per farlo. Perché entrambi sono stati eccezionali".

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Lewis Hamilton, Mercedes W12

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, Lewis Hamilton, Mercedes W12

Photo by: Zak Mauger / Motorsport Images

Alonso ha anche ammesso di essere dispiaciuto per il modo in cui Hamilton si è visto sfuggire il titolo: "Lewis stava guidando ad un altro livello, soprattutto nella seconda parte del campionato".

"La Mercedes era la macchina più veloce, ma Valtteri (Bottas) non era quasi mai secondo, quindi è stato Lewis a tirare fuori quelle prestazioni. Quando perdi il campionato a causa di una Safety Car, è sicuramente una grande delusione".

"Come ho detto giovedì, il mio pronostico era 51-49 dalla parte di Max, perché ritengo che nel corso della stagione ci siano un paio di momenti in cui Max era stato più sfortunato di Lewis. Il nuovo poi a volte è anche più attraente e lo si vede anche sulle tribune".

"Se Max vincerà quattro o cinque campionati, arriverà un ragazzo più giovane a sfidarlo e sarà lui la grande attrazione. Penso che sia normale".

Leggi anche:

Anche per Vettel meritavano entrambi

Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel, che ha battuto proprio Alonso all'ultima gara nel 2010 e nel 2012, ha a sua volta espresso la sua vicinanza ad Hamilton.

"Sono felice per Max, ma sono soprattutto dispiaciuto per Lewis", ha detto. "Penso che abbia fatto un finale di stagione incredibile. E ad essere onesti, dal mio punto di vista, non mi interessa chi abbia vinto, perché credo che lo meritassero entrambi, anche se alla fine può essere campione uno solo".

"Quindi sì, è stata una lotta molto intensa, buona per la Formula 1. E ovviamente se sei il fortunato, è sempre fantastico. Se non lo sei invece lo è un po' meno".

condividi
commenti
O'Ward pazzo per la Formula 1: "Un'esperienza irreale!"
Articolo precedente

O'Ward pazzo per la Formula 1: "Un'esperienza irreale!"

Articolo successivo

Tsunoda: "Migliorato grazie a una condizione fisica più buona"

Tsunoda: "Migliorato grazie a una condizione fisica più buona"
Carica i commenti