Alonso: "Duello con Lewis? Perché faceva tanti errori in curva"

Fernando Alonso ha di che festeggiare per il quinto posto in Ungheria e per il bel duello con Lewis Hamilton, anche se lo spagnolo tende a minimizzare quanto successo in pista con l'inglese e a tributare quanto dovuto ad Ocon per la vittoria della gara

Alonso: "Duello con Lewis? Perché faceva tanti errori in curva"

Se non abbiamo visto un duello da antologia tra due grandi campioni in quel del GP d'Ungheria, oggi, poco ci manca. Fernando Alonso e Lewis Hamilton, negli ultimi giri di gara, hanno regalato pennellate d'autore da mostrare nei corsi federali, tanto per i capitoli "come difendersi da un avversario" quanto per quelli "come superare un pilota".

Leggi anche:

Alonso, che proprio all'Hungaroring nel 2003 colse la sua prima vittoria in Formula 1 con l'allora Renault, prova tuttavia a minimizzare lo spettacolo regalato in pista nella sfida con Hamilton. "Non penso di aver fatto niente di speciale. Piuttosto, era Lewis ha commettere qualche piccolo errore, lo vedevo allontanarsi nelle ultime tre curve. La prima volta in cui è riuscito a fare un bel giro pulito mi ha passato, ed ha fatto lo stesso anche con Carlos Sainz poco dopo", commenta Fernando ai microfoni di Sky. 

Con il quinto posto odierno, lo spagnolo coglie il miglior risultato dal suo rientro in Formula 1 come portacolori Alpine, e grazie anche alla sua difesa su Hamilton il team di Enstone può festeggiare la vittoria di Esteban Ocon.

"Ogni giro che tenevo a bada dietro di me Lewis, era un crescendo di possibilità di vittoria per Esteban. Il team via radio mi diceva 'ogni giro che puoi regalarci è oro', e allora abbiamo lottato un po'".

"Adesso andiamo in vacanza con sensazioni super. Il quinto posto non è un risultato che possiamo fare in condizioni normali, ma se a questo aggiungiamo anche una vittoria, sia come squadra che a livello personale è davvero un week end perfetto", conclude Alonso. Non c'è che dire, un bel regalo per festeggiare i suoi quarant'anni. 
 

condividi
commenti
Vettel, 2° posto amaro: “Dispiaciuto, ero più veloce di Ocon”

Articolo precedente

Vettel, 2° posto amaro: “Dispiaciuto, ero più veloce di Ocon”

Articolo successivo

F1: Bottas e Stroll penalizzati di 5 posizioni in griglia a Spa

F1: Bottas e Stroll penalizzati di 5 posizioni in griglia a Spa
Carica i commenti