Alfa Romeo, Vasseur insiste: "Giovinazzi non è sotto pressione"

condividi
commenti
Alfa Romeo, Vasseur insiste: "Giovinazzi non è sotto pressione"
Di:
19 lug 2019, 14:55

Frédéric Vasseur ha ancora fiducia in Giovinazzi, il quale è migliorato molto in qualifica. Serve un passo avanti in gara. Intanto Raikkonen si conferma solido.

Antonio Giovinazzi è riuscito a portare a casa il primo punto della sua carriera in Formula 1 al Red Bull Ring, sede del Gran Premio d'Austria. Questo risultato è arrivato dopo diverse gare in cui il pilota italiano del team Alfa Romeo Racing è stato frenato da diversi problemi che hanno sempre compromesso i suoi risultati.

Il punto portato a casa sulla pista di proprietà della Red Bull sembrava ormai aver sbloccato il pugliese, ma a Silverstone la sfortuna è tornato a perseguitarlo. Antonio è stato costretto al ritiro in gara a causa di una foratura lenta, che lo ha poi portato a ritirarsi in seguito a un'uscita di pista.

I progressi di Giovinazzi dal punto di vista prestazionale sono evidenti, specialmente in Qualifica. In 3 delle ultime 4 gare è riuscito a battere un pilota del calibro di Kimi Raikkonen a parità di vettura.

"Penso che Antonio stia facendo davvero un gran lavoro in Qualifica", ha detto Frédéric Vasseur, team principal di Alfa Romeo Racing, a Motorsport.com. "Al sabato riesce a impensierire Raikkonen a livello di Kimi e ora si trova spesso davanti a lui. Onestamente non è sotto pressione da parte del team o da parte di altri. Dovrò solo essere paziente".

Vasseur, in attesa che Giovinazzi acquisti consistenza, può contare su un Kimi Raikkonen in grande forma. Il finnico ex Ferrari continua a essere molto solido in gara, tanto da arrivare a punti per la settima volta in stagione sulle 7 gare disputate sino a ora.

"La gara di Kimi a Silverstone è stata buona per l'ennesima volta. Ha fatto una gara solida, perché è sempre stato davanti a piloti che potevano contare sull'utilizzo del DRS, ma ha gestito sempre molto bene le varie situazioni. Il passo gara era buono abbastanza da permettergli di lottare e lui ha gestito tutto molto bene".

"Abbiamo portato a casa altri 4 punti, incrementando il divario con alcuni nostri rivali nel Mondiale. Non abbiamo fatto un weekend perfetto, ma in questa situazione se si è in grado di portare a casa 4 punti è un bel passo avanti per tutto il team".

Vasseur spera che gli aggiornamenti daranno ad Alfa ulteriore spinta prima della pausa estiva: "Avremo novità a Budapest e poi in Germania. Non recupereremo un secondo a gara, ma se anche sarà un decimo per gara, sarò più che contento. E c'è da capirlo, anche perché nella lotta per i punti ci sono tante vetture in pochi centesimi...

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Photo by: Zak Mauger / LAT Images

Articolo successivo
Ferrari: Binotto ridistribuisce il ruolo di direttore tecnico

Articolo precedente

Ferrari: Binotto ridistribuisce il ruolo di direttore tecnico

Articolo successivo

Pirelli 2021 da 18: sarà la Renault a farle debuttare al Ricard

Pirelli 2021 da 18: sarà la Renault a farle debuttare al Ricard
Carica i commenti