F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Alfa Romeo: provata anche un'ala anteriore per Spa

condividi
commenti
Alfa Romeo: provata anche un'ala anteriore per Spa
Di:
Co-autore: Giorgio Piola

La squadra di Hinwil non ha portato in Ungheria solo un'ala posteriore che è stata provata in vista di Spa. Antonio Giovinazzi ha sperimentato anche un'ala anteriore dotata di una vistosa V nella porzione centrale del flap supplementare.

L’Alfa Romeo ieri ha lavorato in funzione del GP del Belgio: Antonio Giovinazzi ha effettuato un run nella prima sessione di prove libere con un’ala posteriore a cucchiaio di medio-basso carico.

In realtà il pilota italiano disponeva di un pacchetto più completo che non era limitato solo all’ala dietro, visto che il pugliese disponeva anche di un’ala anteriore con la porzione centrale dell’ultimo flap supplementare sagomata a V per ridurre la resistenza all’avanzamento alla ricerca di più elevate velocità massime. 

Leggi anche:

La squadra di Hinwil lavora intensamente allo sviluppo della C38: all’inizio della settimana il team del “biscione” ha ufficializzato il nuovo assetto tecnico con il capo aerodinamico, Jan Monchaux, che è stato promosso al ruolo di direttore tecnico al posto di Simone Resta che torna a Maranello per occuparsi della Rossa del 2021, mentre Alessandro Cinelli, che è stato uno dei cardini del Reparto Corse del Cavallino, è stato chiamato a capo del reparto aerodinamico dell’Alfa Romeo, mantenendo l’interscambio con i tecnici della Ferrari.

Termo coperte: restano nel 2021 con temperature più basse?

Articolo precedente

Termo coperte: restano nel 2021 con temperature più basse?

Articolo successivo

LIVE Formula 1, GP d'Ungheria: Prove Libere 3

LIVE Formula 1, GP d'Ungheria: Prove Libere 3
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Sotto-evento FP3
Location Hungaroring
Piloti Antonio Maria Giovinazzi
Team Alfa Romeo Racing
Autore Franco Nugnes