Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso

Leclerc: "Lottando con Alonso ho imparato il doppio rispetto al solito!"

condividi
commenti
Leclerc: "Lottando con Alonso ho imparato il doppio rispetto al solito!"
Di:
14 mag 2018, 11:42

Il pilota del team Alfa Romeo Sauber ha conquistato ancora punti anche al Montmelo dopo una gara che lo ha visto protagonista di ottime difese nei confronti di Fernando Alonso.

Charles Leclerc, Sauber C37
Charles Leclerc, Sauber C37, Esteban Ocon, Force India VJM11
Charles Leclerc, Sauber C37, Fernando Alonso, McLaren MCL33, Esteban Ocon, Force India VJM11
Charles Leclerc, Sauber C37, Fernando Alonso, McLaren MCL33
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18, Charles Leclerc, Sauber C37
Carlos Sainz Jr., Renault Sport F1 Team R.S. 18, Charles Leclerc, Sauber C37, Fernando Alonso, McLaren MCL33
Charles Leclerc, Sauber C37, Fernando Alonso, McLaren MCL33
Charles Leclerc, Sauber C37

Dopo l'exploit di Baku, l'Alfa Romeo Sauber si è ripetuta anche al Gran Premio di Spagna, sul tracciato del Montmelo. Charles Leclerc ha portato a casa altri punti molto pesanti per la classifica mondiale dedicata ai Costruttori, ma a stupire non è solo il risultato finale della corsa, ma il modo in cui è arrivato.

Per gran parte della gara il giovane monegasco, al suo primo anno in Formula 1, è riuscito a battagliare con Fernando Alonso e Sergio Perez, tenendo entrambi alle proprie spalle per una parte di gara nonostante lottasse contro mezzi superiori alla pur dignitosa C37.

"E' stato grande lottare con Fernando", ha dichiarato Leclerc. "A Baku lottammo ma eravamo su strategie differenti. Qui a Barcellona, invece, avevamo la stessa. E' sempre un onore per me lottare con i grandi nomi della Formula 1. Imparo due volte di più lottando con lui rispetto ad altri avversari, dunque è stato grande".

Leclerc non ha nascosto la felicità per aver lottato con un pilota del calibro di Fernando Alonso. "A essere onesti quando stai pilotando non pensi che stai lottando con Fernando Alonso. Quando indosso il casco ogni pilota diventa uguale. Cerco di metterli alle mie spalle, così come fanno anche gli altri".

"Alla fine è stato molto difficile tenersi alle spalle Alonso. Avevo la gomma anteriore sinistra quasi finita e poi ho avuto lo stesso problema a cui far fronte con Perez. La gomma era davvero distrutta. Avevo graining, blistering, di tutto. E' stato davvero brutto".

Leclerc ha anche affermato che la prestazione fatta al Gran Premio di Spagna è stata "la più grande sorpresa dell'anno", specialmente dopo aver centrato la Q2 per il secondo fine settimana di gara consecutivo.

"Ora sono confuso! Oggi siamo riusciti a cogliere un'altra buona opportunità. Mi aspettavo di faticare davvero tanto, dunque speriamo sia una previsione sbagliata anche per il Gran Premio di Monaco".

Articolo successivo
Wolff: "Capisco perché la Ferrari ha provato una strategia differente"

Articolo precedente

Wolff: "Capisco perché la Ferrari ha provato una strategia differente"

Articolo successivo

Sorpresa Red Bull: nei test di Barcellona c'è Jake Dennis

Sorpresa Red Bull: nei test di Barcellona c'è Jake Dennis
Carica i commenti