Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
86 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
107 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
121 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
135 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
142 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
156 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
177 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
191 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
198 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
226 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
254 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
261 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
275 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
282 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
296 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
310 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
317 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
331 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
345 giorni

Alfa e Haas montano il motore Ferrari evo 3!

condividi
commenti
Alfa e Haas montano il motore Ferrari evo 3!
Di:
30 ago 2019, 11:25

La squadra del Cavallino ha programmato di far debuttare l'ultima evoluzione dei motori prima sulle monoposto dei team clienti e poi sulle Rosse della Scuderia. Raikkonen non dispone di questa specifica per evitare di andare in penalità a Spa su una pista dove va sempre forte.

Non è una novità, ma è una sorpresa. La Ferrari ha deciso di montare i motori evo 3 sulle monoposto dei team clienti, Alfa Romeo e Haas, mentre la Scuderia adotterà la nuova soluzione a Monza. I motoristi del Cavallino, quindi, hanno deciso di "sfruttare" le squadre satelliti per valutare l'affidabilità del nuovo sei cilindri che dovrebbe assicurare una ventina di cavalli in più a livello prestazionale.

Una scelta che non è affatto inedita per il Reparto Corse che segue le tempistiche che a Maranello avevano già programmato proprio per trarre utili indicazioni dal debutto di tre unità nuove: il 6 cilindri evoluto lo hanno montato i due piloti Haas, Romain Grosjean e Kevin Magnussen, e Antonio Giovinazzi in casa Alfa Romeo, dove hanno preferito tenere Kimi Raikkonen con l'unità precedente per evitare che il finlandese possa finire in penalità su una pista dove è sempre andato molto forte.

Oltre al motore termico ai tre piloti è stata montata anche una nuova MGU-H che è per tutti la seconda della stagione per cui non scattano delle penalità per loro.

 

Articolo successivo
F1 Spa, Libere 1: le due Ferrari fanno il vuoto

Articolo precedente

F1 Spa, Libere 1: le due Ferrari fanno il vuoto

Articolo successivo

Ferrari: prove aerodinamiche della SF90 in imbardata

Ferrari: prove aerodinamiche della SF90 in imbardata
Carica i commenti