Albon: "Rumors sul mio futuro? Non mi interessa"

Il pilota tailandese ha dichiarato come i rumors sul suo futuro riportati dalla stampa non abbiano influenzato il suo modo di guidare. Albon è concentrato solo sul migliorare in questo finale di stagione.

Albon: "Rumors sul mio futuro? Non mi interessa"

Il 2020 di Alexander Albon si sta rivelando più complicato del previsto. Il pilota tailandese, chiamato in Red Bull al posto di Gasly a metà della scorsa stagione, è riuscito ad ottenere soltanto un podio in occasione del GP del Mugello per poi offrire prestazioni spesso opache se paragonate a quelle del suo compagno di team Max Verstappen.

Albon occupa attualmente l’ottavo posto in classifica con 64 punti, ed è distante dall’olandese ben 98 lunghezze.

Durante lo scorso weekend di Portimao il team principal della Red bull, Christian Horner, aveva dichiarato come Alex avrebbe dovuto ottenere prestazioni di rilievo in Portogallo e, soprattutto, ad Imola per poter giustificare una eventuale prosecuzione del suo contratto anche nel 2021.

La pressione sul tailandese è cresciuta a dismisura anche a seguito delle voci di un interessamento della Red Bull per due piloti di rilievo come Nico Hulkenberg e Sergio Perez attualmente senza sedile per il prossimo anno.

Purtroppo, però, la gara di Albon in Portogallo non è stata brillante. Alex ha chiuso al dodicesimo posto anche se la sua strategia è stata inficiata da una sosta extra.

“Sono consapevole che devo portare a termine il mio lavoro” ha dichiarato Albon quando gli è stato chiesto se iniziasse ad essere sotto pressione.

“Il mio approccio in questo weekend è stato identico a quelli precedenti. Posso dire, però, che in qualifica sono migliorato”.

“Ovviamente c’è ancora un gap da Max, ma in generale sento che le cose stanno migliorando. Ho solo bisogno di disputare qualche weekend pulito. Questo sarebbe molto importante”.

“Da pilota affronto ogni fine settimana di gara allo stesso modo. Sono sempre concentrato sulle mie performance e sullo svolgere al meglio il mio lavoro. Non credo che ci sia molto da commentare al momento”.

Albon non si è poi voluto esprimere sui rumors secondo i quali la Red Bull stia guardando anche fuori dal proprio vivaio per capire se affidare il sedile per la prossima stagione ad uno tra Hulkenberg o Perez.

“Non è il mio lavoro e non è un mio problema. Il mio obiettivo è quello di restare all’interno del loro “radar”. Sono consapevole delle mie qualità e sono soltanto concentrato sullo svolgere al meglio il mio lavoro con il team”.

Alex ha poi chiarito come il managment di Red Bull non gli abbia dichiarato un obiettivo specifico.

“Ovviamente la priorità è la performance, ma non sono stati posti obiettivi in termini di statistiche o cose simili. Mi sono stati chiesti soltanto miglioramenti”.

“Se si guarda al gap da Max si può essere indotti a pensare che il primo obiettivo da conquistare sia quello di ridurre questo divario, ma da questo punto di vista non mi sono state date particolari indicazioni”.

Le indiscrezioni riportate dalla stampa in questo ultimo periodo non sembrano aver turbato particolarmente Albon, almeno stando a quanto dichiarato dal pilota tailandese.

“Senza che vi offendiate, ma nulla di quanto è stato scritto influirà sul mio modo di guidare. Come ho già detto sono concentrato solo su me stesso e su cosa devo fare per migliorare. Ovviamente se dovessi raggiungere risultati migliori anche sulla stampa ci sarà un ritratto migliore di me”.

“Sinceramente, non mi interessa quello che i media hanno da dire. Sono concentrato sul rapporto tra me e la squadra. Non è guardando le notizie sul telefono che potrò migliorare il mio tempo sul giro, quindi mi concentro solo sulle cose che contano".

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Pierre Gasly, AlphaTauri AT01
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
2/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
4/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
5/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing
Alex Albon, Red Bull Racing
8/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20, e George Russell, Williams FW43
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20, e George Russell, Williams FW43
9/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
10/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point RP20, Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20, e Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Lance Stroll, Racing Point RP20, Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20, e Alex Albon, Red Bull Racing RB16
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing, Lando Norris, McLaren, e George Russell, Williams Racing, sulla griglia di partenza
Alex Albon, Red Bull Racing, Lando Norris, McLaren, e George Russell, Williams Racing, sulla griglia di partenza
12/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
13/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing
Alex Albon, Red Bull Racing
14/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing, Lando Norris, McLaren,e George Russell, Williams Racing, parlano sulla griglia di partenza
Alex Albon, Red Bull Racing, Lando Norris, McLaren,e George Russell, Williams Racing, parlano sulla griglia di partenza
15/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
Alex Albon, Red Bull Racing RB16, Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
16/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
17/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
18/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
19/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
20/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
21/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull Racing RB16
Alex Albon, Red Bull Racing RB16
22/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

condividi
commenti
F1: AlphaTauri conferma Pierre Gasly per il 2021
Articolo precedente

F1: AlphaTauri conferma Pierre Gasly per il 2021

Articolo successivo

F1: il GP dell'Emilia Romagna a Imola si svolgerà a porte chiuse

F1: il GP dell'Emilia Romagna a Imola si svolgerà a porte chiuse
Carica i commenti