Abu Dhabi, Libere 3: Hamilton fa il vuoto, Mercedes imprendibili?

Lewis ha migliorato il record della pista nel terzo turno di prove libere del GP di Abu Dhabi. L'inglese ha lasciato a quasi tre decimi Bottas, mentre le due Ferrari sono a mezzo secondo, con Raikkonen terzo. Ancora più staccate le Red Bull.

Lewis Hamilton ha chiarito le cose: la Mercedes non teme il caldo. Anche con 43 gradi di asfalto la W08 è stata nettamente la monoposto più veloce nel terzo turno di prove libere del GP di Abu Dhabi. Il campione del mondo ha nuovamente sbriciolato il record della pista di Yas Marina portandolo a 1'37"627, consapevole che lo scenario è destinato a cambiare visto che la pole in qualifica si aggiudicherà durante il tramonto e farà molto meno caldo (ieri c'è stata una differenza di 13 gradi!).

Le due Mercedes sono state le uniche monoposto a sfondare il muro dell'1'38" visto che anche Valtteri Bottas è arrivato a 1'37"900 nella simulazione da qualifica. C'è la sensazione che i due piloti del team di Brackley abbiano usato il "bottone magico" per sfruttare la massima potenza. Ne aveva bisogno soprattutto il finlandese per trovare i nuovi punti di staccata per la Q3, visto che l'obiettivo di Toto Wolff è avere due frecce d'argento in prima fila.

La Ferrari ha pagato un distacco di mezzo secondo con Kimi Raikkonen che si è portato al terzo posto con un 1'38"157. Il finlandese ha chiesto una variazione di assetto a metà del turno (ha sostituito le barre anteriori) e poi ha cercato il tempo con le Ultrasoft, rivelando che la Rossa è molto staccata dalle W08. Probabilmente i motoristi del Cavallino non hanno ancora dato il boost al 6 cilindri, ma la superiorità Mercedes sembra più che evidente.

Sebastian Vettel, autore del migliore T3, è quarto a 17 millesimi da Iceman: la sensazione è che la SF70H non abbia ancora dato il suo meglio, ma che stia emergendo la differenza fra le power unit.

Daniel Ricciardo è quinto con la Red Bull: questa mattina è toccato all'australiano provare la nuova sospensione anteriore con il bracket che ieri aveva sperimentato Max Verstappen. Ricciardo, una volta riportata la RB13 in versione standard, ha colto un 1'38"340 che lo tiene a distanza anche dalle Rosse du in paio di decimi. Max Verstappen ha esagerato sui cordoli e ha pagato due decimi sul compagno di squadra, mentre sulla pista di Yas Marina stava rinforzando il vento: è stata necessaria la Virtual Safety Car per togliere un ombrellone che è rotolato in pista da una postazione dei commissari di percorso!

Le due McLaren si sono stagliate al settimo e ottavo posto con Fernando Alonso e Stoffell Vandorne che hanno portato le MCL32 al primo posto del GP degli altri: il distacco di 1"5 dalla Mercedes testimonia che il motore Honda deve ancora crescere, ma la strada intrapresa questa volta sembra quella giusta.

Bene Carlos Sainz che dà uno schiaffo a Nico Hulkenberg in casa Renault: lo spagnolo si porta al nono posto con 1'39"277, mentre il tedesco è solo 12esimo, anche se il distacco è di appena 56 millesimi, cioè niente!

In mezzo alle due R.S.31 si sono infilati Sergio Perez con la Force India e Felipe Massa con la Williams. Il messicano  è riuscito a fare la differenza su Esteban Ocon 13esimo, mentre le due Hass viaggiano di conserva aò 14esimo e 15esimo posto con Kevin Magnussen che precede Romain Grosjean.

Bene Pascal Wehrlein 16esimo con la Sauber, mentre è in crisi la Toro Rosso...

Cla#PilotaChassisMotoreGiriTempoGapDistaccokm/h
1 44 united_kingdom Lewis Hamilton  Mercedes Mercedes 19 1'37.627     204.803
2 77 finland Valtteri Bottas  Mercedes Mercedes 21 1'37.900 0.273 0.273 204.232
3 7 finland Kimi Raikkonen  Ferrari Ferrari 22 1'38.157 0.530 0.257 203.698
4 5 germany Sebastian Vettel  Ferrari Ferrari 22 1'38.174 0.547 0.017 203.662
5 3 australia Daniel Ricciardo  Red Bull TAG 16 1'38.340 0.713 0.166 203.319
6 33 netherlands Max Verstappen  Red Bull TAG 14 1'38.587 0.960 0.247 202.809
7 14 spain Fernando Alonso  McLaren Honda 15 1'39.155 1.528 0.568 201.647
8 2 belgium Stoffel Vandoorne  McLaren Honda 18 1'39.277 1.650 0.122 201.400
9 55 spain Carlos Sainz Jr.  Renault Renault 15 1'39.340 1.713 0.063 201.272
10 11 mexico Sergio Perez  Force India Mercedes 19 1'39.367 1.740 0.027 201.217
11 19 brazil Felipe Massa  Williams Mercedes 16 1'39.383 1.756 0.016 201.185
12 27 germany Nico Hulkenberg  Renault Renault 18 1'39.396 1.769 0.013 201.159
13 31 france Esteban Ocon  Force India Mercedes 18 1'39.500 1.873 0.104 200.948
14 20 denmark Kevin Magnussen  Haas Ferrari 19 1'39.831 2.204 0.331 200.282
15 8 france Romain Grosjean  Haas Ferrari 19 1'40.079 2.452 0.248 199.786
16 94 germany Pascal Wehrlein  Sauber Ferrari 20 1'40.307 2.680 0.228 199.332
17 18 canada Lance Stroll  Williams Mercedes 16 1'40.572 2.945 0.265 198.806
18 10 france Pierre Gasly  Toro Rosso Renault 21 1'40.737 3.110 0.165 198.481
19 9 sweden Marcus Ericsson  Sauber Ferrari 21 1'40.789 3.162 0.052 198.378
20 28 new_zealand Brendon Hartley  Toro Rosso Renault 23 1'40.883 3.256 0.094 198.193

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP di Abu Dhabi
Sub-evento Sabato, prove libere
Circuito Yas Marina Circuit
Piloti Lewis Hamilton , Sebastian Vettel
Team Mercedes , Ferrari
Articolo di tipo Prove libere