A processo la banda che ha tentato di trafugare la salma di Enzo Ferrari

condividi
commenti
A processo la banda che ha tentato di trafugare la salma di Enzo Ferrari
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
30 mag 2018, 16:14

Si celebra a Nuoro il dibattimento nel quale i 14 imputati della banda che aveva progettato il furto a scopo di estorsione della salma di Enzo Ferrari dal cimitero di Modena.

Enzo Ferrari
Enzo Ferrari
Enzo e Piero Ferrari nel 1987
Enzo Ferrari e Gilles Villeneuve

Resta a Nuoro il processo alla banda che aveva progettato il furto a scopo di estorsione della salma di Enzo Ferrari dal cimitero di Modena. Lo hanno stabilito i giudici del tribunale sardo rigettando oggi, in occasione della prima udienza del dibattimento, l'istanza dei difensori dei 14 imputati per incompetenza territoriale.

L’intenzione dei malviventi era quella di assaltare la tomba del mitico Costruttore e portare via i suoi resti per chiedere un riscatto alla famiglia e mettere insieme un grosso bottino. Il colpo non è riuscito, perché i carabinieri erano già sulle tracce della banda, che aveva base a Orgosolo e ramificazioni nel Nord Italia.

Tutti gli imputati sono accusati a vario di titolo di associazione a delinquere finalizzata al traffico di droga e armi (rubate dal centro rifornimenti e manutenzioni dell'Esercito di stanza a Padova) e di alcuni episodi di estorsione, fra i quali il tentativo di trafugare il cadavere del Drake. La prossima udienza è prevista l'8 giugno.

 

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Team Ferrari
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie