Trulli pronto a portare in tribunale Tony Fernandes

Trulli pronto a portare in tribunale Tony Fernandes

L'abruzzese vuole dal proprietario della Caterham lo stipendo della stagione 2012 che gli era stato promesso

Jarno Trulli ha dichiarato di essere in procinto di citare il proprietario della Caterham Tony Fernandes. La motivazione risale ad un fatto avvenuto a fine 2011, quando l'abruzzese aveva già in tasca il contratto per il 2012 ma ha accettato di lasciare il suo sedile libero per farvi correre il russo Vitaly Petrov, che avrebbe portato un budget importante per la squadra. Ma il 38enne di Pescara sostiene che in cambio di questo Fernandes gli aveva promesso di pagargli comunque tutto lo stipendio per la stagione. Ma a quanto pare questo non è ancora avvenuto, e quello che ancora di più farebbe arrabbiare Trulli sarebbe che la Caterham non è in crisi finanziaria, visto che il suo budget per la stagione 2013 è aumentato così come quello del Queens Park Rangers, la squadra di calcio britannica anch'essa di proprietà del manager malese. "Sto per citare Fernandes," le parole di Jarno, "perché mi deve un sacco di soldi. La mia carriera in F1 è finita perché ho detto si a lasciare il mio sedile, visto che ero stato assicurato che la squadra avrebbe comunque tenuto fede ad i suoi impegni contrattuali. Ad oggi questo non è ancora avvenuto.".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jarno Trulli
Articolo di tipo Ultime notizie