Si impantana il progetto di un GP in Thailandia

Si impantana il progetto di un GP in Thailandia

La Municipalità di Bangkok vieta le corse nel centro storico

I piani del governo thailandese di organizzare un Gran Premio di Thailandia in notturna su un tracciato cittadino nel centro storico di Bangkok si sono bloccati dopo la decisione presa dalla municipalità della capitale. Le autorità nazionali avevano infatti annunciato in aprile la creazione i un tracciato stradale di 5.995 m nella zona del porto della Reale Marina Thailandese di Bangkok, per ospitarvi la Formula 1 nel 2015. Nei piani la pista si sarebbe snodata fin sotto il Grande Palazzo Reale, Tempio dell'Alba (Wat Arun in lingua locale) ed il Monumento alla Vittoria, cosa che però non è piaciuta al Governo provinciale, che ha approvato una legge che vieta di organizzare gare nella zona. Lo ha spiegato Kriangphon Pattanarat, Direttore Generale del Dipartimento di Sviluppo della città: "La legge è diventata effettiva il 16 maggio, proibendo così le corse automobilistiche nell'interno di Bangkok, in quanto zona da conservare per arti e cultura". A questo punto non è dato sapere se il Governo centrale opterà per abortire il progetto oppure per spostarlo in un altra zona della città o del paese.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie