Button pentito dall'aver girato in Q3

Button pentito dall'aver girato in Q3

Col senno di poi la McLaren avrebbe fatto meglio a conservare le gomme per la gara, secondo l'inglese

Visti i risultati, ora Jenson Button è pentito dalla scelta di girare in Q3 in occasione della qualifica del Gran Premio d'Italia a Monza. I tempi nelle Libere avevano fatto sperare al britannico ed alla McLaren di poter stare più vicini ai primi e quindi poter conquistare una posizione migliore, ma l'ottavo posto del suo compagno di squadra Sergio Perez ed il nono dell'ex Campione del Mondo dimostrano che era una impressione sbagliata. "Ovviamente non girare non è quello per cui siamo qui, ma ora credo che tutti si siano resi conto che sarebbe stato meglio. Non è quello per cui i tifosi sono qui, quindi in un certo senso abbiamo fatto la cosa giusta. Se non fossimo scesi in pista, ci avrebbe dato più opzioni da giocare in gara domani." Button ha poi aggiunto che non è che si aspettasse molto di meglio dalla qualifica, visto che forse nelle prove forse la McLaren ha mostrato più degli avversari le proprie carte: "Credo che abbiamo mostrato subito quanto veloce potesse andare la nostra macchina" Quello che un po' preoccupa Button sono i tre decimi di distacco dalla vettura davanti, cioè la Toro Rosso di Daniel Riccirdo: "Hanno un vantaggio leggermente maggiore di qunto ci aspettavamo. tre decimi in Q3 sono un po' troppo. Non so dove ci piazziamo in termini di passo gara, quindi sarà interessante vedere come andremo. Credo che si useranno strategie simili , quindi probabilmente dovremo trovare qualcosa di alternativo."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jenson Button
Articolo di tipo Ultime notizie