Interlagos pronto alle modifiche per tenersi la F1

condividi
commenti
Interlagos pronto alle modifiche per tenersi la F1
Di: Fulvio Cavicchi
29 ago 2013, 16:26

Il Ministero del Turismo pronto a finanziare lavori per 52 milioni di Euro

La città di San Paolo ha deciso di lanciare due differenti aste per far partire una ristrutturazione del valore 160.800.000 Real brasiliani (pari a circa 71 milioni di dollari o 52 milioni di euro) per l'Autódromo José Carlos Pace di Interlagos, che annualmente ospita il Gran Premio del Brasile di Formula 1. La data di completamento dei lavori sarà un fattore decisivo per la firma di un nuovo contratto per disputare ancora il GP in Brasile. Infatti il deus ex machina della FOM (Formula One Management) Bernie Ecclestone aveva tuonato a inizio anno che se il tracciato brasiliano non si adatterà agli standard richiesti dalla Formula 1 odierna allora perderà il suo Gp. Difatti le strutture del tracciato sono considerate le peggiori di tutto il calendario, ed è seriamente a rischio la firma per estendere il contratto fino al 2020. Una nuova struttura box alta tre piani verrà costruita sull'attuale rettilineo opposto, che disporrà di 40 salette hospitality, una nuova torre di controllo, sala stampa e podio. In risultanza di questi lavori saranno necessarie anche alcune modifiche alla pista, visto che la zona dove si vorrebbe costruire al momento ospita... un lago. Inoltre anche le tribune verranno migliorate, per accomodare gli spettatori. Il quotidiano ha scritto che i lavori verranno finanziati principalmente dal Ministero del Turismo di San Paolo piuttosto che dal governo in se, visto che questo non può permettersi di finanziare il progetto ed anche perché il Gran Premio genera all'incirca 100 milioni di dollari di indotto per la città ogni anno. Da tanto tempo si parla di piani di ristrutturazione per l'impianto, che dal 1990 ospita ininterrottamente la Formula 1 e che vide per la prima volta le vetture della massima formula sul proprio asfalto nel 1972, quando la pista però era ancora più lunga e affrontava l'attuale Reta Oposta in senso contrario.
Prossimo articolo Formula 1
Button tiene a battesimo la McLaren 12C GREAT

Previous article

Button tiene a battesimo la McLaren 12C GREAT

Next article

Ufficiale: David Ward sfida Todt per la presidenza FIA

Ufficiale: David Ward sfida Todt per la presidenza FIA

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Fulvio Cavicchi
Tipo di articolo Ultime notizie