Webber ha compromesso la qualifica per la gara

condividi
commenti
Webber ha compromesso la qualifica per la gara
Di: Fulvio Cavicchi
05 ott 2013, 09:09

Sapendo di dover perdere dieci posizioni, in griglia, l'austaliano ha lavorato su un assetto "da rimonta"

Mark Webber ha ammesso che il suo passo in qualifica è stato compromesso dalla penalità ricevuta a seguito dei fatti si Singapore, che lo ha portato a fare una differente scelta di set-up. L'australiano infatti perderà dieci posizioni sulla griglia avendo ricevuto la terza reprimenda stagionale due settimane fa quando si è fatto dare un passaggio ai box da Fernando Alonso. Webber si è qualificato terzo dietro al compagno di squadra Sebastian Vettel ed a Lewis Hamilton, e scatterà quindi tredicesimo domani in occasione del Gran Premio di Corea. Il pilota della Red Bull sa che il suo passo in qualifica sarebbe potuto essere migliore non avesse dovuto preparare la sua vettura per tentare la rimonta domani: "Abbiamo dovuto porre attenzione alla gara, con i rapporti e cose del genere. Abbiamo cercato di avere una visione più bilanciata del weekend sapendo che comunque fosse andata mi sarei trovato fuori posizione. Non posso certametne qualificarmi in pole dieci posizioni più indietro della pole." L'australiano ha poi continuato: "Ovviamente ti piacerebbe avere la torta e potertela mangiare tutta, e quindi avere tutto il grip possibile sulla macchina ed anche una gran velocità massima ma questo non è possibile. Abbiamo dovuto togliere un po' di velocità pura alla macchina. Sono comunque abbastanza contento, avrei potuto essere due posizioni più avanti e partire undicesimo anziché tredicesimo, ma è stata una qualifica molto tirata. Abbiamo lavorato bene, e la gara sarà tutta fuori posizione, ma proveremo a risalire." Webber è convinto che comunque la macchina abbia fatto un passo avanti rispetto venerdì: "Di certo abbiamo migliorato la vettura nelel aree in cui volevamo concentrarci. Le condiazioni erano un po' diverse oggi, e abbiamo dovuto porci attenzione.I long run che abbiamo svolto nelle Libere 2 non saranno molto rilevanti per la gara, ma sappiamo su cosa dobbiamo lavorare."
Prossimo articolo Formula 1
La Renault centra la 208^ pole come la Ferrari!

Previous article

La Renault centra la 208^ pole come la Ferrari!

Next article

Red Bull: l'ala posteriore cerca carico sul flap

Red Bull: l'ala posteriore cerca carico sul flap

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Mark Webber
Autore Fulvio Cavicchi
Tipo di articolo Ultime notizie