Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
24 giorni
07 mag
-
10 mag
FP1 in
72 giorni
21 mag
-
24 mag
FP1 in
85 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
FP1 in
108 giorni
02 lug
-
05 lug
FP1 in
128 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
FP1 in
143 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
FP1 in
156 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
FP1 in
184 giorni
03 set
-
06 set
FP1 in
191 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
205 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
239 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
246 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
260 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
274 giorni

GP di Francia, per gli svizzeri è come essere "quasi a casa"

condividi
commenti
GP di Francia, per gli svizzeri è come essere "quasi a casa"
Di:
, Motorsport.com Switzerland
Tradotto da: Riccardo Vassalli
14 feb 2020, 07:59

La tappa al Paul Ricard rappresenta un appuntamento imperdibile per gli elvetici appassionati di motorsport. Ecco le offerte per gustarsi la gara come se foste sul divano di casa.

 

La Formula 1 in Svizzera manca da ormai 66 anni. Una assenza parzialmente colmata dalla presenza del GP di Francia al Paul Ricard di Castellet nel palinsesto della categoria regina delle quattro ruote. La popolazione svizzera, infatti, non manca di riversarsi in massa all’appuntamento transalpino per assistere a un evento unico, che sia in tribuna o nei box VIP.

L’ultimo Gran Premio ‘svizzero’ risale al 1954, quando a Bremgarten fu Juan Manuel Fangio su Mercedes a imporsi prima del divieto che impedisce lo svolgimento di gare motoristiche aperte al pubblico dopo la tragedia alla 24 Ore di Le Mans del 1955.

Tuttavia, va segnalato – per dovere di cronaca –che due edizioni del GP di Svizerra si sono svolte in territorio francese sul circuito di Dijon-Prenois. Nel 1975 si impose il ticinese Clay Regazzoni al volante della sua Ferrari, poi fu la volta di Keke Rosberg su Williams-Ford nel 1982, ultimo anno ‘ufficiale’ del gran premio rossocrociato. Questo a testimonianza di quanto la Svizzera e la Francia siano particolarmente legati quando si parla di Motorsport. La tappa di F1 a Le Castellet rappresenta, come detto, una grande opportunità per gli appassionati svizzeri di vivere da vicino le emozioni e le sensazioni del Circus.

Leggi anche:

Il circuito del Paul Ricard, situato tra Tolone e Marsiglia, dista solo cinque ore di macchina da Ginevra, 5 ore e mezza da Losanna, poco più di sei ore da Lugano e qualche minuto in più dalla capitale Berna. I regolari voli per Marsiglia (a meno di un ora dal tracciato) e da Nizza (1 ora e 45 minuti di distanza ndr) permettono un facile accesso al complesso automobilistico, tornato sede del GP francese nel 2018 dopo un assenza di quasi trent’anni. Essendo in programma alla fine di giugno, il GP di Francia offre la strepitosa opportunità di conciliare l’amore e la passione per la F1 con il fascino e la bellezza della Costa Azzurra e il suo mare.

Per poter sfruttare al meglio il weekend di gara, le tribune sono state progettate per beneficiare di un’ottima visibilità.Ma gli appassionati più privilegiati avranno la possibilità di vivere il Gran Premio di Francia in box appositamente attrezzati per vivere il fine settimana in condizioni di accoglienza, comfort e servizi eccezionali. L’ospitabilità francese non è solo riservata ai singoli appassionati, ma anche alle aziende che desiderano vivere e condividere un momento unico con i propri dipendenti e/o sponsor. Le strutture VIP, infatti, saranno distribuite nei punti più strategici del circuito con continui servizi di ristorazione, parcheggi privilegiati e accesso alla F1 Lane. Nei vari punti della pista si trovano :

Club Sainte Baume Nord

Trattasi di un prodotto che abbina la visuale mozzafiato della tribuna sulla curva Sainte Baume, il rettilineo d’arrivo e il Maestrale, oltre alla zona privata di Sainte Baume. (Numero di psoti limitato a 150). Al completo.

Club Sainte Baume Sud

È la seconda ospitalità situata alla curva Sainte-Baume, che offre anche una vista unica su questa parte del circuito, così come il rettilineo d'arrivo e il Maestrale. (Numero di posti limitato a 100). - 990€ per sabato e domenica.

Hospitality

Hospitality

Virage du Pont - Salon France Club

Si tratta di uno dei quattro eventi di ospitalità previsti alla Virage du Pont. (Numero di posti limitato a 200). - 1200€ per sabato e domenica.

Virage du Pont - Les Terrasses Excellence

Eccezzionale pacchetto che, oltre a offrire l’accesso alle principali aree panoramiche esterne e interne, permette di godersi la gara regalandosi l’occasione di gustarsi l’adrenalina dell’ultima curva e dell’arrivo. Numero di posti limitato a 400. 1850 euro per sabato e domenica. 400 euro per la giornata di venerdì.

Virage du Pont - Les Terrasses Excellence Premium

Un prodotto riservato per ordini di gruppo di almeno 10 posti. Tribuna esclusiva con posti a sedere dedicati e personalizzati che offrono un’ eccezionale comfort di visione. (Numero di posti limitato a 180). - 2000€ per sabato e domenica.

Hospitality

Hospitality

Hospitality

Hospitality

Virage du Pont - Le Champions Club

Situato di fronte alla Virage du Pont, questo pacchetto offre una vista panoramica a 360 gradi della pista e dell'ultima curva prima del traguardo: il club dei campioni che si trova di fronte alla curva 14 è una location di prim'ordine nel cuore del Circuito Paul Ricard. (Numero di posti limitato a 180). - 2300€ per sabato e domenica.

Linea retta dei box - Le Pole Position

Ci spostiamo sul rettifilo dei box per un'altra performance eccezionale. Una posizione eccezzionale al centro del punto di partenza con vista libera sui garage, il podio, la griglia... (Numero di posti limitato a 120). - 1500€ per sabato e domenica.

Hospitality

Hospitality

Linea retta dei box - Skybox

Sulla linea di partenza con vista libera sui Paddock delle scuderie, box privato di 60m² (20 posti minimo e 30 posti massimo) o box privato di 20m² (10 persone massimo). 2500€ per sabato e domenica.

Per completare l'offerta, il Gran Premio di Francia offre anche due formule "ultimate" per i dilettanti più privilegiati, che avranno così la possibilità di vivere l'evento il più vicino possibile ai suoi protagonisti: il F1 Paddock Club - Paddock Club (825 dollari il venerdì, 3.725 dollari per il sabato-domenica, o 4.375 dollari per i tre giorni venerdì-sabato-domenica. Prezzi indicati in dollari ma pagabili in euro.), e il F1 Paddock Club - Legend ($6.299 per il sabato-domenica, o $7.499 per i tre giorni venerdì-sabato-domenica. Prezzi indicati in dollari ma pagabili in euro).

Hospitality

Hospitality

Tante formule che ti permettono di vivere un momento unico della tua vita, un weekend indimenticabile... e proprio come a casa tua.

 
Articolo successivo
Formula 1 2020: gallery e tecnica di tutte le monoposto

Articolo precedente

Formula 1 2020: gallery e tecnica di tutte le monoposto

Articolo successivo

Mercedes: è il giorno della W11, la Regina dei GP

Mercedes: è il giorno della W11, la Regina dei GP
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Emmanuel Rolland