Mercedes il cambio ha due pelli essere modificat0

Mercedes il cambio ha due pelli essere modificat0

Non si tocca la scatola, ma solo la struttura in carbonio che sostiene le sospensioni

La Mercedes vuole combattere l’eccessivo degrado delle gomme posteriori che finora ha minato il potenziale della W04, molto veloce in qualifica, ma poco durevole in gara. Aldo Costa, capo progettista della freccia d’argento, ha ripreso un concetto che era stato sviluppato in Ferrari nel 2004 nel pieno dell’era Schumacher, vale a dire rivestire la scatola del cambio in titanio, stretta e molto profilata, con una seconda pelle in carbonio che ha il compito di sorreggere gli attacchi delle sospensioni. CAMBIO CON SECONDA PELLE IN CARBONIO I tecnici di Brackley hanno adottato questa soluzione per aver la possibilità di modificare gli angoli della sospensione posteriore senza dover rifare la fusione della scatola della trasmissione, ma soprattutto è possibile intervenire sul retrotreno della macchina senza sostituire il cambio che deve restare lo stesso per regolamento per cinque Gp, altrimenti si paga una penalizzazione di cinque posizioni in griglia di partenza. In realtà sarebbe emerso che questa seconda struttura potrebbe avere delle flessioni tali da contribuire in modo significativo al degrado delle gomme. MODIFICATI GLI ANGOLI DELLE SOSPENSIONI E allora per il Gp di Monaco la Mercedes ha portato una soluzione completamente rivista della struttura in composito che dovrebbe irrigidire maggiormente il retrotreno, senza intaccare il cambio. I vertici della Casa tedesca, infatti, hanno fatto pressione sulla squadra perché alle eccellenti prestazioni in prova, corrispondano anche identici rendimenti in gara. Bob Bell ha chiesto ai suoi uomini un grosso impegno che non ha riguardato solo il cambio, ma anche le prese dei freni che devono “pescare” aria fresca in un’area che è condizionata dalla presenza dei gas roventi degli scarichi soffianti. NUOVE PRESE DEI FRENI Le prese di Monaco, hanno la funzione di essere anche dei deviatori di flusso in modo da estrarre del calore dalla zona delle ruote posteriori. L’obiettivo è ridurre di circa 20 gradi la temperatura delle coperture posteriori: se il pacchetto di novità dovesse funzionare, allora bisognerebbe aggiungere anche la W04 alla lista dei grandi favoriti…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie