Vettel: "Nico ci è arrivato davvero vicino"

Il tedesco della Red Bull ammette di aver forse sottovalutato quanto sarebbe contato il secondo tentativo

Vettel:
Sebastian Vettel ha raccontato di aver avuto paura di perdere la pole position del Gran Premio di Singapore, dopo aver deciso di rimanere ai box e risparmiare il secondo treno di gomme. In quel momento il pilota della Red Bull aveva sei decimi di vantaggio sui rivali, e quindi si è convinto a preservare il secondo set di pneumatici supersoft, ma Nico Rosberg è arrivato ad un soffio dal beffarlo: "É una strana sensazione rimanere nel box quando mancano due minuti e sai che ormai è troppo tardi per entrare e vedi gli altri in pista e tu non puoi farci più nulla. Ero lì a guardare attentamente i tempi dei vari settori, quando Mark ha fatto segnare il miglior tempo nel primo, Romain nel secondo, ma per fortuna il mio tempo è rimasto in cima. Nico ci è arrivato davvero vicino." Il tedesco ha ammesso di aver forse sottovalutato quanto sarebbe contato il secondo tentativo: "Sapevo che avevamo un buon cuscino, per questo abbiamo deciso di non tornare in pista. Quello che non sapevamo era quanto la pista sarebbe migliorata, sommato al fatto che quando torni in pista hai più feeling con gomme e asfalto. Abbiamo pensato bastasse, e alla fine così è stato."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie