Singapore, Qualifica: Vettel in pole con sollievo

Singapore, Qualifica: Vettel in pole con sollievo

Il pilota Red Bull decide di conservare le gomme e vede Rosberg fermarsi a 0"091 dal suo tempo

Hanno tirato un sospiro di sollievo al box Red Bull quando hanno visto che tutti i pericoli erano passati e che quindi la pole position di Sebastian Vettel era assicurata. Ma il pilota tedesco ed il suo ingegnere si sono presi un bel rischio quando hanno deciso di non effettuare un secondo run nella terza fase delle Qualifiche del Gran Premio di Singapore, sventato per l'inezia di 9 centesimi di secondo. Dopo il primo tempo fatto segnare da 5 dei 10 protagonisti della fase finale della sessione Vettel aveva quasi sette decimi di vantaggio sul compagno di squadra Mark Webber e tutto faceva presumere una comoda doppietta Red Bull. Ma quando a due minuti dalla fine quasi tutti sono scesi in pista per il secondo tentativo i nervi si sono tesi nel box anglo-austriaco man mano che gli altri piloti facevano segnare dei tempi ben più vicini di quanto ci si potesse attendere. E quando Nico Rosberg ha fatto segnare il miglior tempo nel secondo intertempo l'attenzione si è focalizzata sulla Mercedes, che però non è riuscita nell'upset , fermandosi ad appena 91 millesimi di secondo dalla pole position. In seconda fila poi scatterà la sorpresa della mattinata Romain Grosjean, con la Lotus, anche lui capace di battere Webber che invece non si è migliorato con il secondo tentativo. Lewis Hamilton è invece quinto a quattro decimi, ultimo del gruppo di testa. La Ferrari invece apre il secondo gruppo, quello delle vetture adoltre un secondo dalla pole position, e lo fa con Felipe Massa, che precede il caposquadra Fernando ALonso. Ottavo Jenson Button, che quando conta alla fine viene sempre fuori, poi la Toro Rosso di Daniel Ricciardo. Sorpresa Sauber, ma questa volta con Esteban Gutierrez, che opta per conservare le gomme e non scende in pista in Q3. Il più clamoroso escluso in Q2 è stato Kimi Raikkonen, che partirà 13esimo. Subito prima dell'inizio della sessione è venuto fuori che soffre molto per un dolore alla schiena emerso ieri e che lo sta molto limitando. Addirittura qualcuno aveva messo in dubbio la sua partecipazione alle Qualifiche. Il finlandese ora si recherà in albergo a riposare e farsi vedere dallo staff medico Lotus, per provare a prepararsi per la gara. Davanti a Kimi ci saranno l'altra Sauber di Nico Hulkenberg e l'altra Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, i primi degli esclusi dalla seconda tagliola. A fianco di Raikkonen in settima fila scatterà Sergio Perez. Faticano Williams e Force India, che si dividono ottava e nona fila: Adrian Sutil precede Valtteri Bottas, mentre Paul di Resta mugugna per essere stato estromesso dalla Q2 all'ultimo secondo dai disperati tentativi di Massa e Gutierrez mentre era già ai box tranquillo e sereno.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie