Colpo di coda di Wolff: Russell in Williams e Ocon come terzo in Mercedes o viceversa?

condividi
commenti
 Colpo di coda di Wolff: Russell in Williams e Ocon come terzo in Mercedes o viceversa?
Roberto Chinchero
Di: Roberto Chinchero
29 set 2018, 08:11

Mentre Sirotkin e Markelov trattano un sedile con il team di Grove, fra i due ha provato a inserirsi Toto Wolff che è disposto a fare uno sconto sulla power unit Mercedes se verrà riservato un abitacolo a uno dei suoi pupilli che rischia di restare a piedi.

Toto Wolff, Direttore del Motorsport, Mercedes AMG F1, in conferenza stampa
Sebastian Vettel, Ferrari ed Esteban Ocon, Racing Point Force India F1 Team, durante la drivers parade
Esteban Ocon, Racing Point Force India F1 Team
Lance Stroll, Williams FW41
George Russell, Mercedes AMG F1
George Russel, Mercedes-AMG F1 W09

La Mercedes, nella persona di Toto Wolff, non si arrende. La fine dell’estate 2018 non è stata delle migliori per il vivaio dei piloti del team campione del Mondo, ed al momento sia Esteban Ocon che il leader della Formula 2, George Russell, non conoscono ancora il loro futuro in chiave 2019.

La loro appartenenza alla Mercedes ha impedito ai pupilli di Wolff di poter ambire ai sedili di Toro Rosso e McLaren, rimanendo al momento a piedi dopo la chiusura delle porte della Force India a causa dell’acquisto del team da parte di Lawrence Stroll.

Al momento Ocon e Russell non conoscono il loro futuro, ma c’è ancora uno spiraglio di speranza per vedere uno dei due piloti al via del Mondiale 2019.

La chance è la Williams, che non ha definito chi porterà in pista le sue due monoposto la prossima stagione, impegnata in un’asta al rialzo basata sul supporto economico che possono garantire i candidati. La situazione al momento non è definita, poiché sia Sergey Sirotkin che Artem Markelov non hanno ancora precisato la cifra garantita dai rispettivi sponsor. 

Leggi anche:

Sirotkin punta a disputare una seconda stagione con il team inglese, ma difficilmente in Williams accetteranno offerte al ribasso rispetto ai quindici milioni di dollari (questa la cifra accreditata nel paddock) garantiti quest’anno dal russo.

Sergey sta trattando, così come Markelov, ma di quest’ultimo non si conosce per ora l’entità della cifra che possono garantire i suoi finanziatori. In un quadro non ancora definito è entrata in scena anche la Mercedes, mettendo sul tavolo delle trattative un contributo del pilota (nel caso di Russell) e, soprattutto, un forte sconto legato alla fornitura della power unit.

La palla è in mano alla Williams, ma se arriverà l’okay da parte del team inglese, in Mercedes dovranno decidere quale dei due piloti mandare in pista nel prossimo Mondiale.

La scelta Russell appare la più probabile, essendo un esordiente che (al di là della competitività che potrà garantire la Williams la prossima stagione) ha necessità di macinare chilometri ed acclimatarsi con il sistema Formula 1.

Ocon, invece, che ha alle spalle due anni e mezzo nel Circus, ha ovviamente meno bisogno d’esperienza, soprattutto considerando che rispetto alla Force India guidata nelle ultime due stagioni, la Williams sul fronte della performance sarà molto probabilmente un salto indietro.

Il francese potrebbe accomodarsi in panchina per un anno, cogliendo la possibilità di disputare dei test con la Mercedes ed integrarsi nel team campione del Mondo lavorando con gli ingegneri al simulatore.

Ma in Mercedes c’è però chi sostiene che Ocon dovrebbe restare in pista a tempo pieno, soprattutto se i programmi dovessero prevedere un suo passaggio in prima squadra nel 2020. In questo caso sarebbe Russell a ricoprire per una stagione il ruolo di terzo pilota, nella speranza che la Mercedes torni ad avere delle squadre di riferimento per puntare all’esordio da titolare nel 2020. 

 
Prossimo articolo Formula 1
Toro Rosso: è ufficiale il ritorno di Kvyat nel 2019. Arriva la rivincita del russo

Articolo precedente

Toro Rosso: è ufficiale il ritorno di Kvyat nel 2019. Arriva la rivincita del russo

Articolo successivo

GP di Russia LIVE, Prove Libere 3

GP di Russia LIVE, Prove Libere 3
Carica i commenti