GP di Russia, LIVE Gara

Di: MatteoNugnes

condividi
commenti
Stato: Fermo
08:51 Se siete dei sonnambuli, l'appuntamento con i nostri LIVE è fissato per la settimana prossima, quando in pista ci saranno la Formula 1 in Giappone e la MotoGP in Thailandia.
08:50 Chiudiamo qui la nostra diretta del GP di Russia di Formula 1 2018, ma rimanete con noi, perché tra breve arriveranno il report completo della gara e tutti i commenti a caldo dei protagonisti.
08:49 C'è un po' di tensione al parco chiuso e prova a rompere questo momento difficile Hamilton, andando quasi a scusarsi con Bottas e infatti al microfono di Paul di Resta ha ammesso che è stata una giornata difficile. Parole che in un certo senso ribadisce il finlandese, che sembra far fatica a digerire l'ordine che lo ha privato di una vittoria che avrebbe meritato.
08:46 Ecco intanto la classifica finale del GP di Russia 2018:
1. Hamilton - Mercedes - 53 giri
2. Bottas - Mercedes - +2"545
3. Vettel - Ferrari - +7"487
4. Raikkonen - Ferrari - +16"543
5. Verstappen - Red Bull - +31"016
6. Ricciardo - Red Bull - +1'20"451
7. Leclerc - Sauber - +1'28"390
8. Magnussen - Haas - +1 giro
9. Ocon - Racing Point Force India - +1 giro
10. Perez - Racing Point Force India - +1 giro
11. Grosjean - Haas - +1 giro
12. Hulkenberg - Renault - +1 giro
13. Ericsson - Sauber - +1 giro
14. Alonso - McLaren - +1 giro
15. Stroll - Williams - +1 giro
16. Vandoorne - McLaren - +2 giri
17. Sainz - Renault - +2 giri
18. Sirotkin - Williams - +2 giri.
08:43 Via radio intanto Wolff si "scusa" con Bottas per l'ordine di scuderia che lo ha privato della vittoria e ribadisce: "Ne parleremo più tardi".
08:42 Sesto c'è Ricciardo, ma merita un grande applauso anche Leclerc, settimo con la Sauber e primo degli altri, precedendo la Haas di Magnussen e le due Racing Point Force India di Ocon e Perez che completano la zona punti.
08:41 Ai piedi del podio c'è Raikkonen, quarto con l'altra Ferrari, mentre la grande rimonta di Verstappen si è chiusa in quinta posizione, perché con le gomme ultrasoft non è riuscito ad essere veloce come con le soft.
08:40 Giro 53: Hamilton centra la 70esima vittoria della sua carriera in Formula 1, vincendo il GP di Russia, e mette una seria ipoteca sul titolo iridato. Vettel, terzo dietro a Bottas, ora è staccato di ben 50 punti con la sua Ferrari.
08:39 Giro 52: Bottas chiede se Hamilton gli renderà la posizione o meno e dal muretto la risposta è questa: "Stiamo così, ne parliamo dopo".
08:37 Giro 51: Bottas non si arrende e gira ancora più veloce di Hamilton, anche se rimane a 2"4. Vettel invece sembra aver tirato definitivamente i remi in barca, perché il ferrarista è a 4"4 dal finlandese della Mercedes.
08:35 Giro 50: Bottas risponde ad Hamilton e segna lui il nuovo giro record della gara in 1'35"861. Il distacco tra le due Mercedes resta comunque di 2"6.
08:34 Giro 49: Hamilton intanto segna un nuovo giro record in 1'36"137 ed ha un margine di 2"4 nei confronti di Bottas.
08:33 Giro 49: Vettel perde tantissimo tempo dietro a Magnussen, che non gli lasciava strada. Ora andare all'attacco di Bottas è praticamente impossibile, perché paga quasi 3".
08:32 Giro 48: Ultimo colpo di reni di Vettel, che recupera di nuovo fino ad 1"2 da Bottas, ma non da mai la sensazione di poterlo attaccare realmente.
08:31 Giro 47: Bottas risponde subito a Vettel e riguardagna un paio di decimi, portando a 1"9 il suo ritardo. Sono un paio invece i secondi che lo separano dal leader e compagno di squadra Hamilton.
08:30 Giro 46: Verstappen sembra aver abortito il tentativo d'attacco a Raikkonen, perché ora il suo ritardo nei confronti del ferrarista ha addirittura iniziato a salire.
08:29 Giro 46: questa volta il più veloce del terzetto di testa è Vettel, ma il ferrarista non è mai abbastanza vicino a Bottas da poter tentare un attacco.
08:28 Giro 45: nuovo giro record della gara per Hamilton, che prende il largo con un 1'36"185 e porta a 2"3 il vantaggio su Bottas, che a sua volta ha 1"5 su Vettel. Più indietro intanto Verstappen prova ad andare all'attacco di Raikkonen, ma è sempre indietro di 14 secondi.
08:26 Giro 44: con pista libera le Mercedes provano a cambiare ritmo. Hamilton gira in 1'36"664 e anche Bottas è solo due decimi più lento. Vettel invece paga sette decimi sul finlandese con la sua Ferrari.
08:25 Giro 43: torna ai box la Red Bull di Verstappen e passa alle gomme ultrasoft e non hypersoft come si sarebbe potuto ipotizzare. L'olandese riparte quinto e quindi la classifica si ridisegna con Hamilton davanti a Bottas, Vettel, Raikkonen, Verstappen e Ricciardo.
Carica i commenti