Germany
Evento

GP di Germania (2016)

Germania Hockenheimring
28 lug - 31 lug
Evento concluso

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo Data
60 articoli
Cancella tutti i filtri
GP di Germania
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...
Data

Ultime notizie di GP di Germania

Griglia
Lista

Hockenheim, Analisi tecnica /2: ecco la Toro Rosso STR11 evoluzione

La Toro Rosso ha introdotto al GP di Germania una serie tale di modifiche che la STR11 vista a Hockenheim può essere considerata una Spec B. Giorgio Piola e Matt Somerfield analizzano gli sviluppi del team di Faenza.

La colonna di Massa: "Non è ideale cambiare le regole tra un GP e l'altro"

Il riferimento del pilota della Williams, deluso per il ritiro di Hockenheim, e alla nuova liberalizzazione delle comunicazioni radio. Felipe spiega poi che la stagione lunga inizia a farsi sentire, ma che comunque preferisce i GP ai test.

Hockenheim, Analisi tecnica /1: quegli scacchi della Ferrari per capire che...

La Ferrari ha amesso che la SF16-H non è progredita aerodinamicamente a partire del Gran Premio di Spagna. Giorgio Piola e Matt Somerfield analizzano quali sono le modifiche che sono state introdotte per cercare di aumentare la downforce.

Kvyat: "Ho bisogno di tornare ad amare quello che faccio"

Il russo ha ammesso che la retrocessione dalla Red Bull alla Toro Rosso gli ha creato delle difficoltà: "Ho smesso di godermi quello che faccio e stavo prosciugando me stesso". Ora spera che la pausa lo possa aiutare a risollevarsi.

Arrivabene: "Spazio ai talenti nascosti che ci sono in Ferrari!"

Mattia Binotto deve riorganizzare lo staff di Maranello: "Non ci sarà più la macchina del signor X, ma sarà il frutto di un gruppo che condividerà un progetto. Ma aspettiamoci qualche rinforzo mirato nei ruoli strategici per colmare le lacune.

Penalità di Rosberg troppo lunga? Non è scattato il cronometro Mercedes!

La Formula 1 dovrebbe essere l'espressione massima della tecnologia, ma Rosberg ha pagato una penalità di 8 secondi anziché 5 al terzo pit stop perché si è fermato il cronometro con cui la Mercedes contava di misurare il penalty.

Red Bull: il secondo posto nel Costruttori non è più una sorpresa

Verstappen ha ceduto la posizione a Ricciardo perché l'australiano era su una strategia più veloce dell'olandese. La squadra di Milton Keynes mette i due piloti sul podio dietro a Hamilton e programma delle novità aerodinamiche per Spa.

La Ferrari volta pagina: il Reparto Corse con una struttura orizzontale

Fuori Allison, a Maranello non arriverà un nuovo "guru" della tecnica. Mattia Binotto deve riorganizzare la Gestione Sportiva dando vita a gruppi di lavoro nei quali ciascun ingegnere potrà dare un contributo alla crescita.

Ferrari: questa volta gli acciacchi non sono spariti sabato notte

Vettel ammette che la Ferrari non poteva sperare di fare meglio del quinto e sesto posto. Il pilota tedesco che ha risposto picche alla chiamata box del team per il pit stop ammette di aver sbagliato la scelta. Anche se non avrebbe cambiato la sostanza.

Rosberg ha il vizietto della botta e via: di nuovo punito dai commissari!

Rosberg si accontenta del quarto posto nel GP di Germania dopo una pessima partenza e una penalizzazione di cinque secondi per aver accompagnato fuori pista Verstappen con una manovra simile a quella in Austria su Hamilton.

Fotogallery: il trionfo di Hamilton e la domenica nera Ferrari

Ecco gli scatti più belli della gara di Hockenheim, che ha visto il successo e la fuga iridata di Hamilton, mentre Rosberg è quarto dietro alle Red Bull. In grande difficoltà le Ferrari, che non vanno oltre il quinto e sesto posto.

Hembery: "Il degrado termico ha indotto a puntare su 3 soste"

Il responsabile motorsport della Pirelli spiega quali sono i motivi che hanno portato quasi tutti i piloti in griglia a completare il GP di Germania utilizzando una strategia con tre cambi gomme.

Hamilton: "La mia rimonta su Nico è stata inimmaginabile"

Quarto successo consecutivo per il campione del mondo che anche in Germania ha guidato in modo semplicemente perfetto. Il britannico, grazie anche al quarto posto di Rosberg, ha aumentato il vantaggio in classifica sul tedesco.

Verstappen: "Sono dovuto uscire dalla pista per evitare l'incidente"

Il pilota della Red Bull punge Rosberg, facendo un paragone con l'incidente in Austria con Hamilton. Ma lancia frecciatine anche a Ricciardo, sottolineando di avergli ceduto la seconda posizione per richiesta del team.

Vettel: "Non possiamo nascondere che non siamo veloci"

Il tedesco è stato autore di una gara anonima, condita esclusivamente dal sorpasso ai danni di Raikkonen in partenza. Una prestazione opaca che riflette l'attuale situazione tecnica decisamente complessa in casa Ferrari.

Rosberg: "La penalità? Max si spostato verso di me in frenata"

Nico è perplesso per i 5" che gli sono stati inflitti per la bagarre con Verstappen, ma parla di una gara in cui è andato storto tutto quello che poteva andare storto. Lui chiude quarto e Hamilton vola a +19: "Adesso è dura".

Raikkonen: "Questo è il massimo che possiamo fare in gara"

Il campione del mondo 2007 ha corso, così come Vettel, una gara anonima frutto di una monoposto in evidente crisi di sviluppo. Il deludente risultato odierno ha sancito il sorpasso in classifica costruttori da parte della Red Bull.

GP di Germania: Hamilton brucia Rosberg al via. Deludono le Ferrari

Hamilton con la Mercedes si aggiudica il sesto successo stagionale davanti alle due Red Bull di Ricciardo e Verstappen. Rosberg chiude quarto dopo una penalizzazione di 5 secondi. Deludono le Ferrari con Vettel quinto e Raikkonen sesto.

La Pirelli ha già ricevuto dalle squadre i modelli delle monoposto 2017!

Per la definzione delle gomme larghe 2017 la FIA ha instaurato un'inedita collaborazione fra i team e la Pirelli: le squadre hanno dato in maniera anonima le simulazioni delle proprie vetture alla Casa milanese, mentre il fornitore unico ha girato ai team il modello matematico delle gomme.

La strategia più veloce è quella con tre soste

La Pirelli ha indicato quali sono le possibili tattiche di gara per il GP di Germania e consiglia ai team la distanza massima che può coprire ogni compound: 29 giri per le Soft e 22 giri per le Supersoft.

Toro Rosso: le modifiche della STR11 non funzionano

Il nuovo pacchetto aerodinamico della Toro Rosso non ha soddisfatto le aspettative di Hockenheim, una pista veloce dove conta l'efficienza aerodinamica, mentre i tecnici di James Key hanno puntato all'aumento del carico.

Williams a due fronti: recrimina la squadra e si lamentano i piloti

Smedley si aspettava di vedere le Williams più avanti in griglia e attribuisce ai piloti degli errori, mentre Bottas rimpalla sostenendo che la FW38 manca di trazione e sarebbe stato mandato in pista nel traffico.

Hulkenberg scivola ottavo in griglia: restituito un treno di gomme sbagliato

Hulkenberg penalizzato di una posizione sullo schieramento del GP di Germania perché la Force India dopo le libere 3 ha restituito alla Pirelli un treno di gomme diverso dal bar code dichiarato (anche se era della stessa mescola).

Ferrari: quel secondo (Red Bull) che ora diventa indigesto

Il dato impietoso che emerge dalle qualifiche di Hockenheim per la Ferrari è che dall'Australia a oggi ha perso più di un secondo nel confronto con la Red Bull. Lo sviluppo che arriva da Maranello è molto più lento di Milton Keynes...

Hembery prevede un mix di strategie tra due o tre soste

Il responsabile della Pirelli poi spiega che la Mercedes si è costruita un vantaggio importante riuscendo a risparmiare un treno di gomme supersoft nel corso della Q1 di oggi.

GP di Germania: Sainz perde tre posizioni nella griglia di partenza

Sainz ha ostacolato Massa alla curva 2 durante la Q2 ed è stato penalizzato dai commissari sportivi con una retrocessione in griglia di partenza di tre posizioni, per cui sarà al via in 16esima piazza dopo aver ottenuto il 13esimo tempo.

Vettel: "Portare la vettura nella finestra giusta è compito mio"

Sebastian ancora una volta mette al riparo la Ferrari dopo una brutta prestazione in qualifica: non ha trovato il set-up ideale, quindi domani scatterà solamente sesto, ma crede di avere il ritmo per saltare davanti alle Red Bull.

Rosberg gioca in casa nelle qualifiche di Hockenheim. Male la Ferrari

Rosberg centra la 27esima pole della carriera nel GP di Germania davanti ad Hamilton. La Red Bull conquista il ruolo di seconda forza davanti alla Ferrari. Raikkonen di nuovo davanti a Vettel: la Rossa delude le grandi attese.

Hockenheim, Libere 3: Rosberg non molla, ma Red Bull e Ferrari sono vicine!

Rosberg precede di 57 millesimi Hamilton dopo la terza sessione di prove libere del GP di Germania. La Red Bull scavalca la Ferrari al terzo posto con Ricciardo che è staccato dalla vetta di un decimo. Raikkonen è quarto a 164 millesimi da Nico.

Track limit: una soluzione di compromesso. E' stato spostato il sensore di Curva 1!

Dopo la protesta dei tre team principal del top team con Ecclestone e la reazione di Whiting che ha preteso il rispetto delle regole, ecco la soluzione all'italiana: i piloti potranno andare oltre la riga bianca perché è stato spostato il sensore!

Alonso: "Dietro ai primi sei conto che ora ci sia la McLaren"

Alonso ha avuto ieri una giornata travagliata per alcune soluzioni che non hanno funzionato come alla McLaren speravano, ma è fiducioso per il weekend: "Spero che staremo davanti nel gruppo formato da Force India, Toro Rosso e Haas".

Fotogallery: la prima giornata di prove del GP di Germania

Ecco le immagini più belle del ritorno delle monoposto di Formula 1 sul tracciato di Hockenheim a due anni dall'ultima edizione del GP tedesco, dopo che è stato saltato nel 2015.

Hembery: "Qui le supersoft hanno un vantaggio notevole"

La Pirelli ha stimato una distanza di ben 1"5 tra le gomme a banda rossa e le soft. Domani quindi non è lecito attendersi sorprese in qualifica. Per la gara però potrebbero venire fuori delle strategie imprevedibili.

Whiting pone la questione giuridica e vince la partita dei track limit

La voglia di cambiamento portata avanti da Horner, Arrivabene e Wolff sui track limit si è spenta di fronte alla regole: in caso di incidente la responsabilità sarebbe caduta su Whiting per una decisione non sua. Ecco perché per ora non si cambia

Ferrari: in Germania c'è un clima di ottimismo. Ecco perché...

Vettel ha chiuso il venerdì a 248 millesimi da Hamilton con una Ferrari che ha limitato a mezzo secondo il distacco da Rosberg pur usando un motore "sgonfio" e senza gli ultimi aggiiornamenti. Ma il passo gara deve ancora essere migliorato.

Ferrari, Mercedes e Red Bull da Ecclestone contro Whiting!

Arrivabene, Wolff e Horner sono andati nel motor-home di Mister E per protestare contro il direttore di gara Whiting. Era stato deciso di lasciare liberi i piloti di fare le traiettorie senza vincoli di pista e, invece, sono stati subito richiamati. E' rottura?

Vettel: "Non è andata male, ma dobbiamo migliorare"

Nel turno del pomeriggio il ferrarista è riuscito a ridurre a mezzo secondo il gap da una Mercedes che pare in forma stellare. Sul passo di gara sembra mancare qualcosa, ma Seb ha lavorato con le soft e le ha anche spiattellate.

Hockenheim, Libere 2: Rosberg si conferma, ma Vettel dimezza il divario

Rosberg peggiora di un decimo la prestazione del mattino, mentre la Ferrari migliora di quattro decimi, portando Vettel a mezzo secondo dalla Mercedes. Hamilton rovina il suo giro con una spiattellata, mentre le Red Bull sono vicine alla Rossa.

Whiting: "In qualifica bandiera rossa quando c'è la doppia gialla"

Charlie Whiting, direttore di gara della Formula 1, ha tenuto una conferenza stampa per spiegare le decisioni che sono state adottate ieri dallo Strategy Group F1. E non mancano le clamoroso novità. Cosa ne pensate?

Hockenheim, Libere 1: Rosberg gioca in casa. Ferrari davanti alle Red Bull

Rosberg con la Mercedes lascia a tre decimi Hamilton che ha lavorato sull'assetto anteriore. La Ferrari è seconda forza, ma Vettel è staccato di oltre un secondo dalle frecce d'argento. La Red Bull torna a essere scavalcata dalle Rosse,

Strategy Group: libere sia le comunicazioni radio che i track limit!

Lo Strategy Group riunito a Ginevra ha fatto un passo indietro rispetto alle ultime decisioni molto restrittive della FIA: i vincoli radio restano solo nel giro di ricognizione. Passa anche la partenza da fermo dopo il via bagnato con la Safety car.

Lo Strategy Group rinvia l'Halo al 2018. E' una bocciatura?

Le monoposto 2017 nasceranno senza la protezione della testa che era stata voluta dalla FIA: lo Strategu Group che si è riunito oggi ha deciso che la soluzione prima di essere adottata ha bisogno di altre sperimentazioni.

Raikkonen: "Ho molto rispetto per Allison, non commento la sua uscita"

Raikkonen non vuole entrare nelle questioni della squadra, ma pigia il piede sull'acceleratore sulla questione legata alle regole: "C'è troppa disparità di giudizio: non si può centrare la pole nel giro in cui si è rallentato per le bandiere gialle"

Verstappen: "La mia difesa? Sarebbe piaciuta a Senna!"

Il pilota della Red Bull continua a non accettare le critiche relative al modo in cui si è difeso dagli attacchi della Ferrari di Kimi Raikkonen in Ungheria: "Lottiamo con la Ferrari, non possiamo lasciare la porta aperta e invitarli ad entrare".

Force India: Hulkenberg resta, Perez invece potrebbe partire

Il tedesco ha confermato la sua permanenza durante la conferenza stampa di Hockenheim, invece il messicano ha detto che a breve dovrà prendere una decisione sul suo futuro insieme agli sponsor: pure per lui si parla di Renault.

Valtteri Bottas cerca un'alternativa alla Williams nella Renault!

Valtteri Bottas sente che il suo tempo alla Williams sta scadendo con l'arrivo di Jenson Button e Lance Stroll. Il finlandese punta la sua attenzione sulla Renault che sta diventando l'oggetto del desiderio di diversi piloti: è in lizza con Perez...

Toro Rosso: ma quanto sono piccole le bocche dei radiatori!

La Toro Rosso ha portato a Hockenheim nuove fiancate molto più snelle grazie alle prese dei radiatori che sono state miniaturizzate. Modifiche importanti anche al fondo nel posteriore e agli upper flap dell'ala anteriore.

Vettel: "Binotto ha esperienza, in Ferrari ci sono le persone giuste"

Il quattro volte iridato ha detto la sua sul recente ribaltone che ha tolto la direzione tecnica ad Allison per darla proprio a Binotto e pensa che il Cavallino abbia tutto per risalire in prospettiva. Per Hockenheim spera almeno nel podio.

Toro Rosso: è tutta carenata la palpebra della brake duct della STR11

La Toro Rosso ha portato a Hockenheim un nuovo pacchetto di novità per la STR11: per il momento vi mostriamo la brake duct con la presa d'aria fra palpebra e gomma, per cui i tecnici di Key hanno migliorato l'andamento dei flussi d'aria.

Test Pirelli 2017: Vettel porta al debutto le gomme rain larghe a Fiorano

Vettel e Gutierrez sono i due piloti che la Ferrari farà girare a Fiorano sulla SF15-T l'1 e 2 agosto per sviluppare le gomme da bagnato nelle misure larghe del 2017. Ricciardo dovrebbe girare al Mugello con la Red Bull nei due giorni successivi

Fotogallery: la Nazionale Piloti in campo per Schumi a Mainz

La selezione dei piloti, nella quale ha giocato e segnato una rete anche il figlio Mick, è stata sconfitta 9-6 da una selezione di sportivi e vip tedeschi.

Il GP di Germania in diretta TV sia su Sky che sulla Rai

L'emittente nazionale trasmetterà libere e qualifiche su Rai Sport 2 e poi la gara su Rai 1. Quella satellitare invece arricchisce il suo palinsesto anche con GP2, GP3 e Porsche Supercup per il weekend di Hockenheim.

Ferrari: sarà Wolf Zimmermann il nuovo capo dei motori?

La Ferrari con il passaggio di Mattia Binotto nel ruolo di Chief Technical Officer potrebbe promuovere il tedesco Wolf Zimmermann a capo del reparto dei motoristi, mentre sono attesi dei rinforzi esterni per quanto riguarda aerodinamica e telaio.

Binotto, il motorista che è diventato direttore tecnico della Ferrari

Mattia Binotto, 46 anni, reggiano nato a Losanna, in 21 anni in Ferrari ha fatto tutta la trafila che lo ha portato al vertice tecnico della Scuderia. Non è un progettista ma un ottimo organizzatore e un agitatore di uomini...

Ferrari: Mattia Binotto è il direttore tecnico al posto di James Allison

Allison lascia con effetto immediato la Ferrari dopo aver raggiunto un accordo con Marchionne. Il presidente ha deciso di puntare sul capo dei motoristi per dare una impronta di italianità alla squadra del Cavallino.

Simulazione GP Germania: in pieno per il 66% del giro a Hockenheim

A Hockenheim si usa un alto carico aerodinamico anche se ci sono tratti da percorrere ad alta velocità. Secondo i dati Wintax di Magneti Marelli sarà importante recuperare l'energia elettrica dalla MGU-H. Ecco i segreti della pista tedesca...

Vettel: "La prima volta in Germania con la Ferrari sarà speciale"

Dopo che lo scorso anno la F.1 ha saltato l'appuntamento tedesco, il quattro volte iridato è impaziente di correre per la prima volta a casa da pilota del Cavallino, però non si sbilancia su quello che potrà essere il potenziale della SF16-H.

Boullier: "Il nostro telaio è da Top 3: potremmo sfidare subito la Ferrari"

Eric Boullier spiega l'organizzazione tecnica McLaren che è fatta con tre punte: Prodromou, Goss e Morris. Il francese crede nella crescita della Honda: "Oggi il rapporto è ottimo e stanno facendo passi importanti". Capito? "Sarà il CEO ma io risponderò a Dennis".

Hembery: "Hockenheim sarà in un certo senso un'incognita"

Le vetture oggi sono molto più veloci rispetto a quando si è corso su questa pista nel 2014, per questo la Pirelli ha deciso di introdurre una mescola più dura di quelle utilizzate due anni fa.

Ferrari più estrema di Mercedes nella scelta gomme per il GP di Germania

Ferrari ha scelto un set di SuperSoft in più rispetto ai piloti della Mercedes, che invece avranno un treno in più di Soft. Force India la squadra più conservativa. Nessuna differenziazione tra piloti dello stesso team.