Il Tavascan sarà il nuovo SUV di Cupra per la Extreme E

Cupra ha approfittato della flessibilità dei regolamenti di design della carrozzeria in Extreme E per svelare la sua Tavascan Concept car, che incorporerà materiali sostenibili e rivedrà radicalmente il look del suo Odyssey 21 E-SUV.

Il Tavascan sarà il nuovo SUV di Cupra per la Extreme E

L'hardware della macchina uguale per tutti - vale a dire la batteria, i motori e l'inverter - sono attualmente congelati per il controllo dei costi, ma il campionato consente ai Costruttori di modificare le linee delle loro auto per assomigliare meglio alle relative 'sorelline' stradali.

Questo ha permesso a Cupra di revisionare il suo e-Cupra ABT XE1, utilizzato per la stagione inaugurale Extreme E nel 2021, lavorando subito sui disegni dei futuri SUV di produzione. In questo caso si è scelto il Tavascan, che diventerà il secondo veicolo completamente elettrico della Casa spagnola.

I cambiamenti più rilevanti rispetto alla vettura standard includono nuovi gruppi ottici a tre fanali nella parte anteriore e una più profonda riprogettazione della parte posteriore che ora assomiglia a una fast-back.

Queste modifiche alla carrozzeria aprono anche la strada a Cupra nel costruire le parti utilizzando la stampa 3D e l'uso diffuso di fibre di lino. Quest'ultima sostituisce i componenti in fibra di carbonio, aumentando la sostenibilità della costruzione senza impattare sulle prestazioni.

La suddetta tecnologia, che può essere trasferita alla produzione di auto stradali di serie, permette di stampare le parti in sei ore e di eliminare gli attrezzi ingombranti per facilitare eventuali riparazioni o modifiche richieste dal limitato personale presente agli eventi Extreme E.

Antonino Labate, direttore della strategia, dello sviluppo del business e delle operazioni di Cupra, ha detto: "Crediamo fortemente nel progetto Extreme E nel suo complesso. L'elettrificazione, la sostenibilità, l'uguaglianza di genere e la diversità sono valori comuni tra CUPRA e Extreme E".

"Il CUPRA Tavascan Extreme E Concept è una chiara prova del duro lavoro che stiamo facendo in vista della competizione della prossima stagione".

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Photo by: Cupra

Cupra, che corre in collaborazione con il team Abt, è diventato il primo Costruttore ad impegnarsi in Extreme E, ma i piani iniziali per modificare il look del suo Odyssey 21 hanno dovuto attendere a causa dei ritardi incontrati dai fornitori per via della crisi sanitaria globale.

Xavi Serra, responsabile dello sviluppo tecnico di Cupra Racing, ha aggiunto: "La Cupra Tavascan Extreme E Concept è la prossima evoluzione della nostra auto da corsa fuori strada completamente elettrica, con ancora più DNA CUPRA e un design che suggerisce la direzione futura del marchio".

"C'è però anche un progresso tecnico perché utilizza fibre di lino in tutta la carrozzeria per migliorare la sostenibilità ed elementi stampati in 3D, che possono essere rapidamente ricreati per mantenere la macchina da corsa in pista".

La coppia di piloti Extreme E di Cupra, il due volte campione del DTM, Mattias Ekstrom, e la vincitrice del Rally Dakar 2001, Jutta Kleinschmidt, sono attualmente sesti in classifica in vista degli ultimi due round della stagione inaugurale del campionato.

"L'auto ha un aspetto incredibile e, oltre ad essere completamente elettrica, è ora ancora più sostenibile, utilizzando materiali riciclabili e organici come le fibre di lino - ha detto la tedesca - Non vedo l'ora di competere con questa nuova versione".

L'amministratore delegato di Abt Motorsport, Thomas Biermaier, ha dichiarato: "Quasi un anno fa abbiamo annunciato la nostra collaborazione con CUPRA e presentato il design della nostra e-CUPRA ABT XE1. Da allora, abbiamo avuto molta attenzione, dentro e fuori la pista".

"Lo sviluppo della carrozzeria da parte dei designer e degli ingegneri di CUPRA è il passo successivo della nostra stretta e proficua avventura. La Tavascan Extreme E Concept è semplicemente fantastica, fin nei minimi dettagli. Ora è nostro compito portare presto i primi trofei a casa con essa".

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Photo by: Cupra

Un esemplare della Cupra Formentor e-Hybrid è presente in tutte le gare di Extreme E a bordo della nave RMS St Helena, che viene utilizzata per spedire tutto il carico ad ogni evento.

Il co-fondatore del campionato, Alejandro Agag, ha detto: "Sono lieto di vedere Cupra lanciare il nuovo concetto del Tavascan Extreme E in quanto le permette di diventare il secondo Costruttore a utilizzare la propria carrozzeria per il suo team della serie".

"Questa mossa non solo aggiunge stile e personalità al campionato, ma supporta anche i nostri obiettivi per l'Extreme E di dimostrarsi una vetrina di marketing globale per i partner, mentre Cupra si prepara a lanciare questo modello sul mercato in futuro".

"Congratulazioni a questo team lungimirante e altamente visionario, il Cupra Tavascan Extreme E ha un design davvero straordinario e non vedo l'ora di vederlo fare il suo debutto in gara nella Extreme E".

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Cupra Racing, Tavascan Concept car

Photo by: Cupra

condividi
commenti
Ekstrom: "Per vincere il titolo bisogna essere versatili"
Articolo precedente

Ekstrom: "Per vincere il titolo bisogna essere versatili"

Articolo successivo

Extreme E: l'Island X Prix a Capo Teulada nell'area dell'esercito

Extreme E: l'Island X Prix a Capo Teulada nell'area dell'esercito
Carica i commenti