Extreme E | Primo podio per ABT Cupra con gran gestione del mezzo

Preservare l'auto è stata la chiave per il primo podio conquistato da ABT Cupra in Extreme E all'Island X-Prix.

Extreme E | Primo podio per ABT Cupra con gran gestione del mezzo

Jutta Kleinschmidt e Mattias Ekstrom hanno chiuso secondi alle spalle della coppia della Rosberg X Racing - Molly Taylor e Johan Kristoffersson - nonostante una portiera persa nella finale disputata ieri in Sardegna.

Il neo Campione del Pure ETCR e la vincitrice della Dakar si sono qualificati terzi fra le nove squadre, per poi arrivare secondi nella loro semifinale.

La Kleinschmidt in finale ha stallato col suo Odyssey 21 E-SUV, per poi rimontare sulla Taylor prima che Ekstrom prendesse il volante, perdendo una portiera in un salto su un dosso.

Quando l'equipaggio di testa formato da Kyle Leduc/Sara Price (Chip Ganassi Racing) è stato costretto al ritiro, e con le auto rivali di X44 e JBXE che già avevano avuto problemi, lo svedese ha ridotto il suo ritmo per portare l'auto al traguardo.

"Mi sarebbe piaciuto essere secondo lottando in una gara veramente dura contro tutti gli altri, ma purtroppo non è successo", ha detto Ekstrom.

"Questa pista era molto difficile per le auto. Abbiamo cercato di gestire al meglio la nostra per tenerla tutta intera, e alla fine ha funzionato".

"Le condizioni erano davvero ostiche. C'erano un sacco di zone a fondo duro, con alcuni incroci di strade e relativi gradini, e alla macchina questo non piace molto".

Jutta Kleinschmidt, Mattias Ekstrom, ABT CUPRA XE

Jutta Kleinschmidt, Mattias Ekstrom, ABT CUPRA XE

Photo by: Charly Lopez / Motorsport Images

"Tutti nel paddock hanno rotto un sacco di cose e avuto problemi, quindi si doveva cercare di trovare il passo ideale, cosa per niente facile".

"Per me, le vetture non erano adatte a queste condizioni perché tantissime hanno sofferto problemi tecnici".

"È difficile quando non puoi guidare al 100% e andare al limite, cercando di capire quanto carico può sopportare la macchina".

La Kleinschmidt ha aggiunto: "Nelle ultime due gare siamo stati abbastanza sfortunati con i problemi, questa volta la fortuna è toccata a noi, mentre altri hanno accusato guai".

"Anche se sei veloce, qualcosa può sempre succederti mandandoti indietro, quindi devi fare del tuo meglio cercando di accontentarti di quel che viene, sperando che la macchina rimanga tutta intera e non ci siano problemi tecnici".

"Sono davvero felice per la squadra ed essere sul podio è davvero bello".

condividi
commenti
Extreme E | La Rosberg X Racing vince l'Island X-Prix in Sardegna
Articolo precedente

Extreme E | La Rosberg X Racing vince l'Island X-Prix in Sardegna

Articolo successivo

Extreme E | Peterhansel ha condotto i rookie test nel team di Rosberg

Extreme E | Peterhansel ha condotto i rookie test nel team di Rosberg
Carica i commenti