ABT Cupra continua in Extreme E anche nel 2022

Il marchio spagnolo e il team tedesco proseguono nella serie per SUV elettrici anche l'anno prossimo, in attesa di capire quale sarà la formazione dei piloti.

ABT Cupra continua in Extreme E anche nel 2022

La ABT Cupra Extreme E ha annunciato che continuerà nel campionato elettrico per fuori strada anche nel 2022.

La notizia era ormai nell'aria da tempo, anche se resta incertezza sulla formazione dei piloti.

Jutta Kleinschmidt è pronta a firmare il rinnovo per il team, dopo che ha sostituito Claudia Hurtgen in Senegal diventando titolare.

Ci sono meno garanzie invece su Mattias Ekstrom, che nel 2021 si è laureato Campione nel Pure ETCR, oltre che essere titolare in Extreme E e aver corso qualche gara tra WRC e WRX.

Lo svedese farà poi la Dakar nel 2022 con l'Audi RS Q e-tron assieme a Stéphane Peterhansel e Carlos Sainz; qui il 43enne dovrebbe prendere la decisione se continuare in Extreme E.

"Per quanto ci sia piaciuta la prima stagione di questa nuova avventura motoristica, l'Extreme E è un 'conto in sospeso' per noi - ha detto l'amministratore delegato di ABT, Thomas Biermaier - L'ambizione di ABT e anche dei nostri partner è di vincere le gare e lottare per il campionato".

"Non ci siamo riusciti in questa stagione per una serie di ragioni, quindi non vedo l'ora di riprovarci nel 2022".

La macchina della prossima stagione è destinata a una revisione sfruttando le libertà d'azione sulla carrozzeria.

Secondo le notizie raccolte da Motorsport.com, sarà quasi identica al Tavascan mostrato all'inizio di quest'anno.

Claudia Hurtgen, Mattias Ekstrom, ABT CUPRA XE

Claudia Hurtgen, Mattias Ekstrom, ABT CUPRA XE

Photo by: Charly Lopez / Motorsport Images

condividi
commenti
Extreme E | Ecco come un team prepara un durissimo X-Prix
Articolo precedente

Extreme E | Ecco come un team prepara un durissimo X-Prix

Articolo successivo

Jurassic X-Prix | Il team X44 ottiene il miglior tempo in Q1

Jurassic X-Prix | Il team X44 ottiene il miglior tempo in Q1
Carica i commenti