WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
07 Ore
:
11 Minuti
:
40 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
FIA F3
26 set
-
29 set
Evento concluso
FIA F2
26 set
-
29 set
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Prove libere in
7 giorni
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
21 giorni

Marino Sato si laurea matematicamente campione a Barcellona

condividi
commenti
Marino Sato si laurea matematicamente campione a Barcellona
Di:
22 set 2019, 19:15

Il giapponese, grazie al decimo posto in Gara 1, ha ottenuto il titolo con tre corse d'anticipo. In Gara 2 monopolio Carlin con Natori vincente.

Gara 1 dell’Euroformula Open a Barcellona ha visto Marino Sato conquistare matematicamente il titolo nel giorno in cui Liam Lawson ha centrato il successo.

Alla partenza il poleman Monger si è avviato male dalla prima casella consentendo a Kjaergaard di prendere il comando seguito da Lundqvist, mentre Lawson è stato protagonista di un avvio eccellente che l’ha visto superare ben tre rivali per poi salire in terza posizione ai danni di Monger al terzo passaggio.

Il pilota del vivaio Red Bull ha poi impiegato ben poco per avere la meglio anche di Lunqvist prima e Kjaergaard poi, complice anche un errore di quest’ultimo.

Lawson è così riuscito a centrare il successo all’ultimo giro, mentre ai piedi del podio ha chiuso Hahn bravo a beffare Monger nel finale. Sesta posizione per il principale rivale di Sato, Lukas Dunner che dopo aver perso tre posti in avvio è riuscito a recuperare soltanto di una piazza.

Alle sue spalle ha chiuso Ido Cohen, al debutto in Formula 3 con il team Carlin, mentre Cameron Das è stato autore di un grande rimonta che l’ha visto risalire dall’ultimo all’ottavo posto davanti a Teppei Natori.

Soltanto decimo Marino Sato, ma il giapponese del team Motopark ha preferito non correre rischi e portare a casa il titolo.

La seconda gara del weekend ha visto nuovamente un pilota giapponese salire sul gradino più alto del podio, ma in questo caso si è trattato di Teppei Natori, mentre il team Carlin ha messo in scena un vero e proprio dominio monopolizzando il podio con Kiaergaard e Monger, e conquistando anche il quarto posto con Christian Hahn.

Il neo campione della categoria, Marino Sato, ha tentato di porre un freno al dominio Carlin ma non è riuscito a piazzare il muso della sua Motopark davanti alla vettura di Hahn dovendosi così accontentare del quinto posto e vedendosi costretto a resistere agli attacchi dei suoi compagni di team Lawson e Tsunoda.

Lukas Dunner, dopo aver visto svanire ogni possibilità di conquista del titolo, è stato protagonista di una partenza pazzesca dalla nona casella ma ha poi commesso un errore in curva 2 che gli ha fatto perdere tutto il vantaggio guadagnato per poi chiudere in nona posizione alle spalle di Lundqvist e davanti a Jack Doohan.

Articolo successivo
Toshiki Oyu domina a Silverstone al debutto in Euroformula Open

Articolo precedente

Toshiki Oyu domina a Silverstone al debutto in Euroformula Open

Articolo successivo

Pergusa ospiterà il terzultimo round della Euroformula 2020

Pergusa ospiterà il terzultimo round della Euroformula 2020
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Euroformula Open
Evento Barcellona
Sotto-evento Sabato
Piloti Marino Sato
Team Motopark Academy
Autore Redazione Motorsport.com