Vips e Shwartzman conquistano le ultime due pole stagionali ad Hockenheim. Disastro Ticktum

condividi
commenti
Vips e Shwartzman conquistano le ultime due pole stagionali ad Hockenheim. Disastro Ticktum
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
12 ott 2018, 16:22

L'estone del team Motopark svetta nei secondi conclusivi e ottiene la pole per Gara 2, mentre Shwartzman scatterà in testa nell'ultima corsa del weekend. Mick Schumacher prenderà il via dalla seconda casella in entrambe le gare, mentre Ticktum sbaglia tutto ed è quindicesimo.

Sono Juri Vips e  Robert Shwartzman  gli ultimi piloti nella storia della F3 Europea a conquistare le pole position messe in palio per Gara 2 e Gara 3 ad Hockenheim.

L’estone del team Motopark è riuscito a centrare un giro praticamente perfetto nei secondi conclusivi della sessione fermando il cronometro sul tempo di 1’32’’284 ed ottenendo così la partenza al palo per la penultima gara del weekend.

Il peso specifico della pole di Vips è ancora più accentuato dal distacco inflitto a Mick Schumacher, 118 millesimi, ed al compagno di team Dan Ticktum, ben quattro decimi.

Il tedesco della Prema è subito partito forte nella seconda sessione portandosi rapidamente in cima alla classifica dei tempi. Quando mancavano pochi secondi alla conclusione del turno, Mick ha perso la pole per mano di un Vips in uno stato di forma eccezionale, ma il risultato odierno non è da considerare negativo visto che Ticktum ha affrontato una qualifica deludente chiusa con il quindicesimo tempo.

L’inglese del team Motopark ha fornito una prestazione incolore in un weekend dove avrebbe dovuto essere semplicemente perfetto per tenere aperta la lotta per il titolo. Ticktum, invece, non è riuscito a brillare nella seconda qualifica ed ha chiuso con il crono di 1’32’’748 ottenendo una modesta quindicesima posizione di partenza per Gara 2.

C’è grande soddisfazione in casa Prema per il terzo crono firmato Robert Shwartzman. Il russo è stato ancora una volta un avversario ostico per Schumacher ed ha chiuso alle spalle del compagno di team con soli 4 millesimi di ritardo.

Shwartzman condividerà la seconda fila di Gara 2 con uno dei grandi protagonisti di questo fine settimana di Hockenehim, Jehan Daruvala. L’indiano ha trovato sin dalle Libere un set up corretto sulla propria Carlin ed ha centrato il quarto tempo pagando, tuttavia, un gap dal russo di soli 2 millesimi.

Positiva anche la prestazione di Alex Palou. Il pilota del team Hitech Gran Prix, già secondo al termine della prima qualifica, aprirà la terza fila davanti ad un sorprendente Julian Hanses, mentre Sacha Fenestraz dovrà condividere la quarta fila con Ralf Aron. La top ten si conclude con Fabio Scherer nono e Enaam Ahmed decimo.

La griglia di partenza dell’ultima gara della Formula 3 Europea vedrà una prima fila interamente marchiata Prema grazie a Robert Shwartzman e Mick Schumacher in prima e seconda casella, mentre il poleman di Gara 2, Juri Vips, aprirà la seconda fila con il terzo tempo.

Al fianco di Vips scatterà dalla quarta posizione in griglia Alex Palou, mentre Ralf Aron affronterà Gara 3 partendo dalla casella numero 5 in griglia davanti a Jehan Daruvala.

Quarta fila per Sacha Fenestraz e Guanyu Zhou, mentre la top ten si è completata con Enaam Ahmed e Dan Ticktum autori del nono e decimo tempo.

Qualifiche da dimenticare per Marcus Armstrong. Il rookie neozelandese non è riuscito a trovare il giro perfetto e si vedrà costretto a scattare dalla quattordicesima posizione sia in Gara 2 che in Gara 3.

Prossimo articolo EUROF3
Mercedes entra nella nuova Formula 3 internazionale con il team HWA

Articolo precedente

Mercedes entra nella nuova Formula 3 internazionale con il team HWA

Articolo successivo

Hockenheim, Gara 1: vittoria netta per Zhou, Mick Schumacher fuori dai punti

Hockenheim, Gara 1: vittoria netta per Zhou, Mick Schumacher fuori dai punti
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Hockenheim
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Qualifiche