Vips conquista Gara 2 al Norisring dopo il tremendo crash tra Ticktum e Vaidyanathan

condividi
commenti
Vips conquista Gara 2 al Norisring dopo il tremendo crash tra Ticktum e Vaidyanathan
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
24 giu 2018, 09:20

L'estone del team Motopark è riuscito a centrare il successo nella seconda gara del weekend caratterizzata dal bruttissimo incidente al via. Sul podio salgono Ahmed ed Armstrong.

Dopo aver fatto vedere un gran potenziale nelle prove libere del venerdì, Juri Vips è riuscito a salire sul gradino più alto del podio nella seconda gara del Norisring cogliendo così anche la prima affermazione in Formula 3 Europea in una corsa che ha vissuto attimi di tensione al via a seguito del violento incidente avvenuto tra Dan Ticktum ed Ameya Vaidyanathan.

Quando si sono spenti i semafori il pilota del vivaio Red Bull ha stallato in griglia ed i commissari hanno subito segnalato la situazione di pericolo sventolando le bandiere gialle.

Tutti i piloti hanno accuratamente evitato la vettura di Ticktum, grazie anche all'ampio rettilineo di partenza, ad eccezione di Vaidyanathan che, inspiegabilmente, ha proseguito dritto per la sua traiettoria finendo per colpire violentemente il retrotreno della Motopark dell'inglese.

L'impatto è stato devastante per le monoposto, ma fortunatamente entrambi i piloti sono riusciti ad uscire dai rispettivi abitacoli senza conseguenze gravi anche se doloranti.

Per Ticktum e Vaidyanathan è in forte dubbio la presenza in Gara 3 al pomeriggio visti i danni ingenti riportati sulle proprie vetture.

La direzione gara ha immediatamente sospeso la corsa con bandiera rossa, ma prima di questa decisione si è verificato un contatto all'uscita del tornantino tra Ahmed ed il poleman Shwartzman con il russo che ha colpito il muretto esterno danneggiando la sospensione anteriore destra per poi essere costretto al ritiro.

Le operazioni sono riprese quando mancavano 22 minuti al termine della gara. Alla ripartenza, avvenuta dietro la safety car, Ahmed ha subito sofferto la pressione di Armstrong e Vips.

L'estone, in particolare, è stato molto incisivo riuscendo dapprima a passare il rookie della Prema per poi infilare senza pietà l'inglese della Hitech GP e prendere il comando della corsa.

Da quel momento Vips ha iniziato ad imporre un ritmo insostenibile per tutti ed è riuscito a transitare per primo sotto la bandiera a scacchi con 2 secondi di vantaggio su Ahmed, mentre Armstrong, dopo aver dominato Gara 1 al sabato, si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio.

Nelle fasi iniziali della ripartenza si è assistito anche ad un bel duello tra Keyvan Andres Soori, Alex Palou e Ferdinand Habsburg con il pilota del Van Amersfoort Racing bravo a chiudere in quarta posizione.

La parte conclusiva della seconda corsa del weekend ha poi visto Jehan Daruvala faticare non poco nel resistere alla pressione di Marino Sato per difendere la settima posizione, mentre alle loro spalle Sacha Fenestraz e Mick Schumacher hanno regalato spettacolo nell'avere la meglio su Nikita Troitckii per conquistare la nona e la decima piazza.

Il tedesco della Prema è stato protagonista di una grande rimonta dalla ventesima posizione e può recriminare, ancora una volta, per non essere stato altrettanto incisivo in qualifica.

Prossimo articolo EUROF3
Ahmed penalizzato al termine di Gara 2, Armstrong passa al comando in campionato

Previous article

Ahmed penalizzato al termine di Gara 2, Armstrong passa al comando in campionato

Next article

Shvartzman e Armstrong regalano alla Prema le pole per Gara 2 e 3 al Norisring

Shvartzman e Armstrong regalano alla Prema le pole per Gara 2 e 3 al Norisring

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Norisring
Location Norisring
Piloti Enaam Ahmed , Jüri Vips , Marcus Armstrong
Team Motopark Academy
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara