Ticktum e Ahmed si dividono le pole per Gara 2 e 3 dell'Hungaroring

condividi
commenti
Ticktum e Ahmed si dividono le pole per Gara 2 e 3 dell'Hungaroring
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
02 giu 2018, 14:53

Il vincitore di Gara 1 si mostra ancora una volta il più veloce in qualifica ed ottiene la pole per Gara 2. Ahmed stupisce e scatterà al palo nell'ultima gara del weekend. Zhou aprirà la seconda fila nella seconda corsa. Fenestraz attardato.

Guanyu Zhou, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Guanyu Zhou, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Guanyu Zhou, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Guanyu Zhou, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Keyvan Andres, Van Amersfoort Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Sebastian Fernandez, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Petru Florescu, Fortec Motorsports Dallara F317 - Mercedes-Benz

Tra Dan Ticktum ed il tracciato dell'Hungaroring sembra essere nato un feeling incredibile. Il pilota del team Motopark, dopo aver centrato la pole e la vittoria in Gara 1, ha mostrato i muscoli anche nella seconda sessione di qualifica andando a centrare il miglior tempo all'ultimo secondo utile della sessione.

Ticktum è riuscito a beffare Enaam Ahmed per appena 23 millesimi di secondo fermando il cronometro sul tempo di 1'34''937 e domani avrà la possibilità di portare a casa una doppietta scattando dalla prima casella in griglia.

Ahmed può consolarsi della beffa finale con il secondo miglior crono di giornata che gli è valso la pole per Gara 3, ma anche in questo caso avrà accanto l'ombra minacciosa di Ticktum. Il pilota del vivaio Red Bull, infatti, prenderà il via dalla seconda casella per l'ultimo appuntamento ungherese.

La seconda fila di Gara 2 si aprirà con Guanyu Zhou in terza posizione. Il cinese, apparso molto consistente sul tracciato di Budapest, è stato costretto alla terza casella per un ritardo di soli 56 millesimi dalla pole e domani scatterà davanti al compagno di team Marcus Armstrong.

Ci si attendeva qualcosa di più dalla qualifica di Alex Palou. Per il pilota del team Hitech GP, ottimo secondo nella prima sessione, il ritardo da Ticktum è stato di soli 185 millesimi, ma i tempi ravvicinati lo hanno costretto ad aprire la terza fila precedendo Daruvala.

Rimpianti anche per Robert Shvartzman. Il rookie russo della Prema ha ritoccato più volte il suo crono, ma non è riuscito a migliorarsi nel finale ed è stato costretto ad accontentarsi del settimo riferimento.

La top ten per Gara 2 si completa con Hingeley, Habsburg e Fabio Scherer in ottava, nona e decima posizione.

Detto della pole di Ahmed per Gara 3, e del secondo crono di Ticktum, la griglia di partenza dell'ultima gara del weekend vedrà scattare dalla terza casella Marcus Armstrong davanti a Jehan Daruvala, mentre Zhou sarà costretto a prendere il via una fila dietro con accanto il sempre solido Shvartzman.

Alex Palou e Juri Vips apriranno la quarta fila, mentre Mick Schumacher dovrà prendere il via dalla nona casella precedendo Habsburg.

Per il tedesco della Prema è stata una sessione piuttosto complicata. La sua vettura è apparsa parecchio scivolosa sul toboga ungherese ed in Gara 2 Mick sarà chiamato ad una grande rimonta dall'undicesima posizione di partenza.

Prossimo articolo EUROF3

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Hungaroring
Location Hungaroring
Piloti Dan Ticktum, Enaam Ahmed, Guan Yu Zhou
Team Motopark Academy
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Qualifiche