La FIA verificherà se Vaidyanathan ha le carte in regola per correre in F3 dopo il brutto crash al Norisring

condividi
commenti
La FIA verificherà se Vaidyanathan ha le carte in regola per correre in F3 dopo il brutto crash al Norisring
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
25 giu 2018, 13:52

I commissari del Norisring hanno chiesto alla Federazione una verifica sulle capacità del pilota della Carlin dopo che quest'ultimo ha innescato un terribile incidente in Gara 2 finendo addosso a Ticktum.

Ameya Vaidyanathan, Carlin
Ameya Vaidyanathan, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Ameya Vaidyanathan, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Ameya Vaidyanathan, Carlin, Dallara F317 - Volkswagen
Ameya Vaidyanathan, Carlin Dallara F317 - Volkswagen

L'episodio che ha destato più clamore del fine settimana dell'European Formula 3 sul tracciato del Norisring è stato senza dubbio l'incidente alla partenza che ha coinvolto Ameya Vaidyanathan, pilota del team Carlin, e Dan Ticktum, pilota junior Red Bull.

Ticktum, rimasto fermo in griglia alla partenza della seconda manche di gara e schivato da tutti i piloti che erano alle sue spalle, è stato letteralmente centrato da Vaidyanathan, seppure quest'ultimo avesse la visuale completamente libera davanti a sé.

Dopo l'incidente entrambi sono stati portati in ospedale per doverosi accertamenti, perché l'impatto tra le monoposto dei due protagonisti è stato devastante.

In seguito all'incidente, il pilota indiano del team Carlin è stato escluso dal resto del fine settimana di gara del Norisring, anche se non avrebbe avuto comunque la possibilità di riprendere a gareggiare dati i numerosi danni riportati nell'incidente dalla sua monoposto.

I commissari di gara del Norisring hanno emesso un comunicato stampa nelle ore successive l'incidente in cui hanno chiesto alla FIA di rivedere il crash e di valutare se Vaidyanathan abbia effettivamente le carte in regola per correre nella categoria.

"I commissari di gara chiedono alla FIA di valutare se il pilota della monoposto numero 24 (Vaidyanathan) abbia i requisiti di abilità richiesti per prendere parte alla FIA Formula 3 Europea".

Stando infatti a quanto riferito dai commissari: "Il pilota della vettura numero 24 ha detto ai commissari di aver svolto tutte le normali procedure di partenza. Il pilota stava guardando a sinistra perché c'era un pilota che stava cercando di superarlo".

"Vaidynathan ha affermato di aver visto effettivamente le bandiere gialle sventolate dai commissari, ma non ha diminuito la sua velocità come invece previsto in regime di bandiere gialle".

Articolo successivo
Ticktum resiste a Vips e centra un grande successo in Gara 3 al Norisring

Articolo precedente

Ticktum resiste a Vips e centra un grande successo in Gara 3 al Norisring

Articolo successivo

Nel 2019 la FIA F3 Internazionale userà nelle proprie monoposto motore e cambio delle attuali GP3

Nel 2019 la FIA F3 Internazionale userà nelle proprie monoposto motore e cambio delle attuali GP3
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Norisring
Sotto-evento Domenica, Gara 2
Piloti Ameya Vaidyanathan
Team Carlin
Autore Giacomo Rauli