Pommer beffa tutti. Giovinazzi secondo in Gara 3

Pommer beffa tutti. Giovinazzi secondo in Gara 3

Grande partenza di Markus, che centra la vittoria. Giovinazzi torna leader del campionato. Leclerc solo decimo

Gara 3 della FIA F3 Europea sul tracciato di Zandvoort ha regalato una sorpresa, un ritorno e sempre le solite manovre azzardate, che hanno portato la Safety Car a scendere in pista per ben tre volte nell'arco di sei giri a causa di tre incidenti, di cui uno molto pericoloso.

A portare a casa il successo è stato un ottimo Markus Pommer, strepitoso in partenza a bruciare sia Felix Rosenqvist che il poleman, il nostro Antonio Giovinazzi. L'italiano ha cercato di stringerlo verso il muro - lasciando comunque spazio sufficiente per la manovra dell'ex pilota dell'Auto GP - ma ha dovuto alzare il piede alla prima curva e rimanere in seconda posizione.

La gara si è poi decisa negli ultimi tre giri di gara, con Pommer che è riuscito a tenere a bada il ritorno di Giovinazzi, mentre Felix Rosenqvist ha chiuso la corsa al terzo posto, cogliendo un altro podio in questo fine settimana. Peccato per lo scarso spettacolo offerto da questa gara: solo sei giri effettivi di corsa sui diciotto disputati. Per i primi tre si tratta comunque di una gara molto importante, soprattutto per Giovinazzi, che è riuscito a tornare in vetta alla classifica piloti sfruttando la giornata no di Charles Leclerc.

Jake Dennis ha chiuso ai piedi del podio, al quarto posto, mentre Lance Stroll è tornato a conquistare punti dopo l'incidente al via in Gara 2 con Leclerc, cogliendo un quinto posto che muove la classifica del canadese. George Russell ha provato a insidiare il pilota della Ferrari Drivers Academy, ma invano ed è stato costretto a chiudere al sesto posto. Sergio Sette Camara ha centrato una settima posizione molto buona, in un fine settimana che lo ha visto quasi sempre tra le prime posizioni al termine delle tre manche di gara.

Grande recupero per Alexander Albon, scatenato nei primi giri, il quale è riuscito prima a rientrare nella Top Ten dopo una partenza non eccelsa e poi ad attestarsi in ottava posizione, davanti a Santino Ferrucci. Charles Leclerc è riuscito a chiudere i primi dieci grazie a un brutto errore di guida commesso da Ryan Tveter, ritiratosi all'ultimo giro della corsa dopo essere uscito di pista e aver rotto l'ala anteriore su di un terrapieno a bordo pista. Il monegasco ha ringraziato sentitamente, ma il punto conquistato non è bastato per mantenere la vetta della classifica piloti della categoria.

Per Leclerc il fine settimana di Zandvoort è stato il peggiore da quando corre in FIA F3 Europea: in tre manche ha colto un quinto posto, un ritiro con annesso brutto incidente e un decimo posto incolore. Da segnalare il brutto incidente - fortunatamente senza conseguenze per i due piloti - causato da Gustavo Menezes al decimo giro, il quale ha centrato Pohler e lo ha fatto letteralmente volare contro le barriere. 

FIA F3 - Zandvoort - Gara 3

FIA F3 - Zandvoort - Classifica piloti

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati EUROF3
Piloti Felix Rosenqvist , Markus Pommer , Antonio Giovinazzi
Articolo di tipo Ultime notizie