Armstrong rompe il ghiaccio e centra il primo successo in Gara 1 al Norisring

condividi
commenti
Armstrong rompe il ghiaccio e centra il primo successo in Gara 1 al Norisring
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
23 giu 2018, 10:52

Vittoria mai messa in discussione del rookie della Prema che crea subito il vuoto e domina la prima gara del weekend. Il team italiano centra la doppietta con Aron, mentre Daruvala completa il podio.

Marcus Armstrong, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Marcus Armstrong, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Marcus Armstrong, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Marcus Armstrong, PREMA Theodore Racing Dallara F317 - Mercedes-Benz
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Fabio Scherer, Motopark Dallara F317 - Volkswagen
Dan Ticktum, Motopark Dallara F317 - Volkswagen

Doveva essere la gara di Marcus Armstrong e così è stato. Il pilota della Prema ha dominato il primo appuntamento del weekend del Norisring partendo dalla pole, creando subito il vuoto alle sue spalle, e tagliando in solitaria il traguardo che gli ha regalato la prima affermazione nella Formula 3 Europea.

Al via Armstrong, come già fatto vedere in Ungheria, è scattato alla perfezione mentre Daruvala ha esitato qualche decimo di troppo e si è visto scavalcato da Ticktum e Ralf Aron.

L'estone della Prema è stato poi micidiale quando ha messo nel mirino l'inglese del vivaio Red Bull passandolo senza pietà per prendersi la seconda posizione, ma le operazioni in pista sono state subito neutralizzate con l'ingresso della Safety Car a causa del contatto avvenuto al tornantino tra Aberdein e Fenestraz con il pilota del team Carlin finito rovinosamente a muro.

La vettura di sicurezza è tornata ai box al settimo passaggio ed alla ripartenza Armstrong ha subito pestato forte sul gas creando un margine notevole su Aron, mentre Mick Schumacher si è reso protagonista di un sorpasso deciso ai danni di Robert Shvartzman che gli è valso la quinta piazza.

La tornata successiva ha visto Daruvala mettere una grande pressione su Ticktum per poi passare senza esitazioni l'inglese e iniziare la caccia ad Aron. L'indiano della Carlin ha tentato in ogni modo di tenere il ritmo dell'estone, ma Aron ha guidato con grande maturità senza commettere alcuna sbavatura.

Sbavatura che invece ha commesso poco dopo, a sorpresa, Enham Ahmed. Il leader del campionato, dopo aver patito un assetto errato in qualifica, era riuscito a risalire sino alla nona piazza ma ha commesso un errore in frenata al quattordicesimo passaggio che l'ha fatto finire in testacoda e retrocedere sino al quattordicesimo posto conclusivo.

Le prime dieci posizioni sono rimaste sostanzialmente invariate dopo questo episodio. Ticktum ha concluso una gara incolore al quarto posto ma può certamente recriminare per le tre posizioni di penalità che ha dovuto scontare dopo le qualifiche e che lo hanno privato di una sicura partenza dalla seconda piazza.

Mick Schumacher, dopo il sorpasso su Shvartzman, ha chiuso in quinta posizione a due secondi di distacco dall'inglese precedendo il compagno di team russo, mentre Juri Vips ha pressato costantemente il rookie della Prema senza tuttavia riuscire ad indurlo in errore e finendo in settima posizione con un distacco da Shvartzman di soli 4 decimi.

Marino Sato ha centrato l'ottavo posto precedendo un Guanyu Zhou autore di una bella rimonta dalle retrovie, mentre Alex Palou ha approfittato dell'errore commesso da Ahmed per chiudere la top ten.

 

Articolo successivo
Armstrong si esalta sul bagnato e centra la pole per Gara 1 al Norisring

Articolo precedente

Armstrong si esalta sul bagnato e centra la pole per Gara 1 al Norisring

Articolo successivo

Shvartzman e Armstrong regalano alla Prema le pole per Gara 2 e 3 al Norisring

Shvartzman e Armstrong regalano alla Prema le pole per Gara 2 e 3 al Norisring
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie EUROF3
Evento Norisring
Piloti Marcus Armstrong , Jehan Daruvala , Ralf Aron
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco