ETCR: arrivano anche i campionati nazionali e continentali

I capi Lotti, Ferreira e Slaviero stanno lavorando per avere un sistema piramidale anche per i campionati turismo elettrici, con il Pure ETCR al vertice.

ETCR: arrivano anche i campionati nazionali e continentali

L'ETCR avrà fra qualche anno anch'esso delle serie nazionali e continentali/regionali che andranno a comporre un sistema piramidale di corse turismo elettriche.

Proprio come avviene con il TCR, il cui vertice è attualmente rappresentato dal FIA WTCR, l'idea alla quale sta lavorando il promoter WSC Ltd. è quella di espandere allo stesso modo anche i campionati che da quest'anno hanno visto partire il Pure ETCR.

Questa competizione dal 2022 diventerà a tutti gli effetti una serie FIA e l'idea dell'ideatore di TCR-ETCR, Marcello Lotti, è quella di avere al di sotto altre piattaforme, a partire da un possibile ETCR Europe da organizzare assieme all'attuale promoter del TCR Europe, ovvero TCR Euro Series Ltd.

“Il mondo dell'auto sta cambiando e quello del motorsport lo segue; si cercano energie alternative e, come abbiamo visto a Vallelunga, molti addetti ai lavori sono interessati. Stiamo cercando di capire come offrire ai team clienti questa opportunità di competizione", spiega Paulo Ferreira, promoter del TCR Europe.

“Il piano è di partire nell'inverno del prossimo anno, tra novembre 2022 e marzo 2023. Chiaramente non potremo avere sette round come il TCR Europe, ma per la stagione inaugurale almeno quattro sarebbero perfetti".

"Stiamo considerando se condividerli con l'Europeo, magari con l'ultimo appuntamento del 2022 e il primo del 2023. A fine settembre riveleremo quanto costeranno le macchine, che è un punto cruciale per la faccenda. Dopo aver parlato con Marcello, so che il tutto avrà un prezzo incredibilmente abbordabile".

Lotti, Presidente di WSC, ha aggiunto: "Siamo molto felici perché Paulo Ferreira da tempo è membro della famiglia TCR. E' importantissimo mettere subito un obiettivo alla cosa ed è per questo che stiamo già lavorando alla creazione di serie ETCR in Middle East ed Africa, in modo da provare a partire nell'inverno 2022/2023".

Maurício Slaviero, direttore dell'ETCR, ha chiosato: "Questo piano è perfetto per la nostra idea di creare una piramide anche per l'ETCR, con in cima il PURE ETCR e a seguire le serie regionali e nazionali. Stiamo negoziando per portare l'ETCR anche in Asia ed America. Attualmente è già tutto pronto per avere un ETCR Asia al via nel 2023, ma è chiaro che la questione Covid-19 ha un po' rimescolato le carte".

condividi
commenti
Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"
Articolo precedente

Coletti-Filippi: "Alfa Giulia e Pure ETCR le nostre scommesse"

Articolo successivo

Pure ETCR, Aragón: vince Ekstrom, Alfa Romeo a podio con Baptista

Pure ETCR, Aragón: vince Ekstrom, Alfa Romeo a podio con Baptista
Carica i commenti