Borkovic senza avversari in gara 1 al Paul Ricard

Borkovic senza avversari in gara 1 al Paul Ricard

Scattato dalla pole, si è involato solitario verso la vittoria con la sua Seat Leon Cup Racer. Podio per Fulin e Kajaia

Dusan Borkovic ha sfruttato alla perfezione la pole position conquistata ieri al Paul Ricard, andando ad imporsi nella prima delle due gare del weekend dell'European Touring Car Cup. Un successo importante per il pilota serbo, che è diventato l'unico ad aver messo la firma in ognuno dei weekend disputati fino ad ora, avendo già all'attivo un trionfo sia a Budapest che allo Slovakiaring.

Al volante della sua Seat Leon Cup Racer, è scattato molto bene allo spegnimento dei semafori e poi ha dato vita ad una bella cavalcata solitaria che lo ha visto tagliare il traguardo con un margine di circa 6" nei confronti degli inseguitori (vincendo sia l'assoluta che il Single Make Trophy), che invece si sono dati grande battaglia alle sue spalle.

La seconda posizione alla fine è andata all'altra Seat di Petr Fulin, che ha potuto trarre vantaggio da un contatto che ha estromesso dalla lotta Mat'o Homola ed Andreas Pfister (entrambi su Seat) dopo appena quattro giri: il primo ha tentato un attacco all'interno e c'è stato un contatto che ha mandato in testacoda il tedesco. Alla fine quindi Pfister ha chiuso quarto, mentre Homola addirittura settimo, venendo penalizzato con un drive through.

Ad approfittarne è stato soprattutto David Kajaia, che con la sua BMW 320 TC si è preso il terzo posto e la vittoria nella classe TC2T. Nella TC2 invece ad imporsi è stato lo svizzero Peter Rikli, autore di una bella rimonta dal fondo della griglia con la sua Honda Civic. Infine, nella Super 1600, successo per il poleman Niklas Mackschin, alla fine primo nonostante un testacoda alla chicane con la sua Ford Fiesta.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ETCC
Piloti Petr Fulin
Articolo di tipo Ultime notizie