GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
41 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
W Series
G
29 mag
-
30 mag
Canceled
G
Anderstorp
12 giu
-
13 giu
Canceled
MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
Moto3
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Barcellona
05 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
Moto2
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
G
Barcelona
05 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
IndyCar
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Evento concluso
06 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
03 Ore
:
49 Minuti
:
06 Secondi
Formula E
05 giu
-
06 giu
Evento in corso . . .
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
14 giorni
FIA F3
G
Zandvoort
01 mag
-
03 mag
Evento concluso
G
Red Bull Ring
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
27 giorni
FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
41 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
DTM
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Anderstorp
31 lug
-
02 ago
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
WTCR
19 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
13 giorni
G
Salzburgring
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
97 giorni

Formula E: Pascal Wehrlein vince l’E-Prix di Monaco virtuale

condividi
commenti
Formula E: Pascal Wehrlein vince l’E-Prix di Monaco virtuale
9 mag 2020, 16:46

Il pilota Mahindra ha conquistato il successo nella gara virtuale di Formula E a Monaco, diventato il secondo vincitore della serie Race At Home Challenge.

Sul tracciato di Monaco è andato in scena il terzo e-Prix virtuale della Formula E, che ha visto vincere Pascal Wehrlein al volante della sua Mahindra. Il tedesco è il secondo pilota a vincere la Race At Home Challenge, dopo i due successi di Maximilian Gunther delle prime due gare di questa serie in collaborazione con Motorsport Games il cui scopo è raccogliere fondi per l’UNICEF nella lotta al Coronavirus.

Il pilota del team Mahindra è riuscito ad evitare una collisione che ha coinvolto diverse monoposto alla seconda curva del circuito di Monaco e ha proseguito nella sua corsa costruendo un ampio vantaggio che lo ha portato a vincere con 3.63 secondi di distacco sul primo degli inseguitori.

Wehrlein inoltre ha messo un freno alla serie di pole position di Stoffel Vandoorne, conquistando la partenza al palo e battendo il pilota Mercedes di un solo millesimo, mentre il leader della classifica, Maximilian Guenther, si è schierato in sesta posizione.

Le prime quattro monoposto hanno avuto partenze simili, ma Vandoorne ha frenato in maniera profonda alla Sainte Devote nel tentativo di rimontare su Wehrlein. Ha provato a passare all’esterno, ma la sua traiettoria ampia lo ha reso preda di Venturi ed Edoardo Mortara, che partiva dalla terza casella.

Mortara ha colpito la ruota posteriore di Vandoorne, che ha causato un testacoda del belga alla seconda curva, mentre il tracciato proseguiva verso la Nouvelle Chicane. Vandoorne è stato fortunato a poter proseguire, nonostante i livelli di danno sul videogioco rFactor 2 fossero aumentati dell’80% da un 25% del test pre-stagione sulla stessa pista.

L’incidente però ha causato un enorme tamponamento alle sue spalle, il campione del mondo in carica Jean-Eric Vergne ha portato la sua DS Techeetah sotto la vettura di Mortatra, ma è stato poi colpito da Mitch Evans. Il caos che ne è seguito ha permesso a Wehrlein di accumulare 1.8 secondi di vantaggio alla fine del primo giro, per poi concludere la gara con quasi 4 secondi di distacco su Vandoorne.

Guenther, la cui striscia di vittorie nelle prime due gare della serie si è conclusa per l’incidente di Vandoorne, è riuscito comunque ad arrivare al traguardo conquistando la terza posizione. Ne ha tratto vantaggio anche il pilota della Porsche, Neel Jani, che è risalito dalla settima alla quarta posizione, chiudendo davanti a Robin Frijns, che fino ad oggi era secondo nella classifica generale.

Oliver Rowland ha portato la sua Nissan al sesto posto, precedendo la seconda Porsche di Andre Lotter e la Dragon di Nico Muller, settimo ed ottavo rispettivamente. Ma Qinghua ha tagliato il traguardo in nona posizione con la NIO 333, mentre Mortara è riuscito a chiudere la top 10.

Nella sfida parallela dei professionisti del simulatore, Kevin Siggy ha dominato partendo dalla pole position e beffando Lucas Muller. La vittoria si Siggy, in testa dal semaforo alla bandiera a scacchi, lo mantiene in testa nella classifica generale. Ricordiamo che il vincitore del campionato virtuale vincerà un test su una Formula E reale alla fine di quest’anno.

Formula E Race at Home Challenge – Classifica generale

  1. Maximilian Guenther 65
  2. Pascal Wehrlein 44
  3. Robin Frijns 40
  4. Stoffel Vandoorne 40
  5. Neel Jani 24
  6. Nico Muller 19
  7. Oliver Rowland 16
  8. Oliver Turvey 14
  9. Nyck de Vries 6
  10. Andre Lotterer 6
  11. James Calado 4
  12. Felipe Massa 4
  13. Jerome D’Ambrosio 2
  14. Ma Qinghua 2
  15. Alexander Sims 1
  16. Sebastien Buemi 1
  17. Edoardo Mortrara 1
Articolo successivo
LIVE: l'E-Prix virtuale di Monaco di Formula E

Articolo precedente

LIVE: l'E-Prix virtuale di Monaco di Formula E

Articolo successivo

Hamilton: "eSport? Non servono. Gioco a Call of Duty con Leclerc"

Hamilton: "eSport? Non servono. Gioco a Call of Duty con Leclerc"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie eSports