GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
49 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
35 giorni
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
76 giorni
W Series
G
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
14 Ore
:
42 Minuti
:
40 Secondi
G
Anderstorp
12 giu
-
13 giu
Prossimo evento tra
14 giorni
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
Moto3
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
14 Ore
:
42 Minuti
:
40 Secondi
Moto2
G
Le Mans
15 mag
-
17 mag
Evento concluso
G
Mugello
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
14 Ore
:
42 Minuti
:
40 Secondi
IndyCar
G
Austin
24 apr
-
26 apr
Evento concluso
G
Detroit
29 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
14 Ore
:
42 Minuti
:
40 Secondi
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
22 giorni
FIA F3
G
Barcellona
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Red Bull Ring
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
35 giorni
FIA F2
G
Monaco
21 mag
-
23 mag
Evento concluso
G
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
7 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
ELMS
G
Paul Ricard
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
49 giorni
G
Spa-Francorchamps
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
70 giorni
DTM
10 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
42 giorni
G
Anderstorp
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
63 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
70 giorni
WTCR
G
Slovakia Ring
05 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
7 giorni
19 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
21 giorni

F2: Arthur Leclerc domina il primo round virtuale del Bahrain

condividi
commenti
F2: Arthur Leclerc domina il primo round virtuale del Bahrain
Di:
3 mag 2020, 16:11

Il pilota del team Prema è riuscito ad ottenere il successo sia nella Feature Race che nella Sprint Race. Ilott regala spettacolo ma nella seconda gara commette un errore mentre è in lotta con Aitken.

Anche la Formula 2 ha finalmente deciso di dare il via al proprio campionato virtuale ed oggi, grazie alle vetture della categoria presenti su F1 2019, sono andate in scena sul tracciato del Bahrain le prime Feature e Sprint Race dell’anno.

Il dominatore assoluto di questo primo round è stato però un pilota che nel 2020 non correrà né in Formula 2 né in Formula 3, Arthur Leclerc.

Il fratellino di Charles è riuscito ad imporsi sia in qualifica che nelle due gare mostrando un passo di un altro livello.

Nella Feature Race, Leclerc ha mantenuto la prima posizione sin dal via e si è così messo subito al riparo dal caos che si è scatenato alle sue spalle e che ha coinvolto numerosi piloti.

Il portacolori del team Prema è stato bravo a non commettere mai una sbavatura nonostante la pressione costante di Oliver Rowland alle sue spalle ed ha scelto, così come l’inglese, di effettuare la sosta obbligatoria al sesto giro per montare gomme medie.

Il pit è costato caro proprio a Rowland. L’inglese, infatti, ha perso parecchi secondi e non è più stato in grado di recuperare il divario dal monegasco una volta tornato sul tracciato.

Leclerc ha così avuto vita facile ed è transitato sotto la bandiera a scacchi con un margine di ben sei secondi sul pilota del team DAMS, mentre il terzo gradino del podio è stato occupato da un Liam Lawson solido e bravissimo nel gestire un Callum Ilott velocissimo ma lontano dai primi a causa della splendida lotta con Jack Aitken.

La top ten della Feature Race si è completata con Deletraz sesto davanti a Nato, Drugovich,Antonio Fuoco e Lirim Zendeli.

La Sprint Race ha visto scattare dalla pole il brasiliano della MP Motorsport, ma il momento di gloria per Drugovich è durato poche curve dato che ha laggato immediatamente ed è subito retrocesso in fondo al gruppo.

Ad approfittare di questi inconvenienti è stato Norman Nato, salito al comando davanti a Deletraz e Ilott.

Il francese ha subito preso un buon margine sugli inseguitori, mentre alle sue spalle Ilott e Deletraz hanno regalato spettacolo con duelli al limite. L’inglese, però ha chiesto troppo alla propria monoposto ed a pochi giri dalla fine si è girato nel tentativo di passare Deletraz lasciando così strada libera a Leclerc.

Il monegasco, salito subito al quarto posto grazie al caos al via, ha iniziato a spingere con un ossesso recuperando subito il gap sullo svizzero.

All’inizio dell’ultimo dei 5 giri previsti, Leclerc si è messo in scia a Deletraz, ma il pilota del Charouz Racing ha sbagliato la frenata di curva 1 andando lungo lasciando così la porta spalancata al monegasco.

Leclerc ha così raggiunto Nato in poco tempo, ma non ha voluto tentare alcun sorpasso dato che il francese nel giro precedente aveva ricevuto una penalità di 2 secondi per aver oltrepassato più volte i limiti della pista.

Arthur ha così portato a casa una grande doppietta, mentre il podio della Sprint Race si è completato con Deletraz secondo grazie alla penalità inflitta a Nato.

Articolo successivo
MotoGP Virtuale: Bagnaia sbaglia e Vinales ne approfitta a Jerez

Articolo precedente

MotoGP Virtuale: Bagnaia sbaglia e Vinales ne approfitta a Jerez

Articolo successivo

WRX: Quentin Dall'Olmo vince a Montalegre

WRX: Quentin Dall'Olmo vince a Montalegre
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie eSports
Piloti Arthur Leclerc
Team Prema Powerteam
Autore Marco Di Marco