Polonia, PS2-5: Lukyanuk sbatte, Gryazin guida nel dominio ERC Junior

condividi
commenti
Polonia, PS2-5: Lukyanuk sbatte, Gryazin guida nel dominio ERC Junior
Di: Francesco Corghi
22 set 2018, 11:17

Errore per il leader della serie che finisce fuori in mattinata lasciando campo libero ai giovani, con il ragazzo della SRT che si tiene dietro Huttunen ed Ingram, mentre Kreim e Gryzb sono in Top5. Fuori anche Sesk in U27, Kristensson e Llarena in lotta per la vittoria seguiti da Hokkanen e Vita.

Nikolay Gryazin è al comando del PZM Rally Poland, penultimo round stagionale del FIA European Rally Championship, che lo vede anche primo in Classe FIA ERC Junior Under 28, dove i relativi piloti stanno praticamente dominando le prime piazza della Top10 assoluta.

Stamattina il russo ha vinto tutte e quattro le PS in programma (ultima assieme a Jari Huttunen), tenendo saldamente fra le mani il primo posto anche per via del ritiro di Alexey Lukyanyk, fuori nella PS3.

Il russo ha centrato un albero dopo un salto rovinando irreparabilmente la sua Ford Fiesta R5 ed alzando bandiera bianca, ma fortunatamente lui e il co-pilota Alexey Arnautov stanno comunque bene.

Al secondo posto c'è Huttunen con 11"1 da recuperare a Gryazin, mentre a 58"4 abbiamo Chris Ingram, che è secondo in ERC Junior U28. L'inglese è balzato in piazza d'onore dopo il K.O. di Łukasz Pieniążek, finito anche lui contro un albero nella PS3 con la ŠKODA Fabia R5 della Printsport.

Quarto assoluto e terzo in U28 il tedesco Fabian Kreim, che ha un ritardo di 2"6 da Ingram ed è in piena lotta con Grzegorz Grzyb (Rufa Sport).

Il polacco a sua volta vanta 4"5 nei confronti di Miko Marczyk, al debutto con la Fabia R5 della ŠKODA Polska Motorsport e quarto in ERC Junior U28.

Łukasz Habaj (eSky Rally Team) si trova ad 1"7 da quest'ultimo e si tiene dietro per 7"2 Tomasz Kasperczyk, ottavo.

Nono Laurent Pellier nonostante alcuni rumori fastidiosi che la 208 T16 della PEUGEOT Rally Academy emette. Il francese si trova a 9"3 da Kasperczyk e in Top5 in ERC Junior U28. La zona punti viene completata da Filip Mareš (ACCR Czech Rally Team) al debutto su terra.

Dariusz Poloński ha invece perso oltre 4' per problemi di pressione del carburante finendo lontanissimo dalla Top20.

Tom Kristensson ed Efrén Llarena sono in piena lotta per la vittoria in Classe FIA ERC Junior Under 27 dopo che il leader del campionato Mārtiņš Sesks si è capottato in mattinata.

Il ragazzo dell'ADAC Opel Rallye Junior Team aveva 6"1 di vantaggio sugli inseguitori, ma nella PS4 ha preso una buca che lo ha spedito in aria; alla fine il lettone è riuscito a raggiungere il traguardo della "Stare Juchy", ma con 17' di ritardo. Sesk ha optato per tornare al Parco Assistenza e ritirarsi, consentendo ai meccanici di riparare i danni per la Tappa 2 di domani.

Il suo compagno di squadra Kristensson ha quindi vinto le PS3 e 5 portando a 15"2 il vantaggio su Llarena, con il ragazzo del Rally Team Spain che precede per 32"4 Miika Hokkanen.

Nella PS5 incidente anche per Kacper Wróblewski, in quel momento quarto dopo aver guadagnato un posizione per via del botto che ha messo fuori gioco Sebastian Johansson nella PS4.

Sale così ai piedi del podio Mattia Vita nonostante abbia sfiorato un albero nella PS3 "Świętajno", con la Top5 completata dalla Peugeot della Saintéloc conotta da Catie Munnings, prima nell'ERC Ladies’ Trophy.

Dominik Brož è sesto dopo aver risolto il problema che lo aveva fermato ieri, ma il ceco ha oltre 6' di ritardo dal vertice. 

 

 

Articolo successivo
L'incontenibile Jan Kopecký pesca il settebello al Barum Rally, Lukyanuk sul podio e vicino al titolo

Articolo precedente

L'incontenibile Jan Kopecký pesca il settebello al Barum Rally, Lukyanuk sul podio e vicino al titolo

Articolo successivo

Il ritiro non nega il titolo ad Alexey Lukyanuk ed Alexey Arnautov: sono Campioni ERC 2018!

Il ritiro non nega il titolo ad Alexey Lukyanuk ed Alexey Arnautov: sono Campioni ERC 2018!
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie ERC
Evento Rally Poland
Piloti Nikolay Gryazin , Alexey Lukyanuk
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Prova speciale