Nikolay Gryazin vince il Rally Liepāja ed è Campione ERC Junior Under 28

condividi
commenti
Nikolay Gryazin vince il Rally Liepāja ed è Campione ERC Junior Under 28
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
14 ott 2018, 15:14

Il russo è stato perfetto in Lettonia e ha battuto senza patemi Ingram e Kreim nella rincorsa per il titolo riservato ai giovani con le R5. Åhlin conquista il podio assoluto, Brynildsen sbatte nel finale e Habaj chiude in Top5. Kristensson vince in U27, a Sesk anche il titolo ERC3. Remennik festeggia in ERC2 ed Emma Falcón si aggiudica il Ladies’ Trophy.

Nikolay Gryazin completa una gara perfetta al Rally Liepāja conquistando vittoria assoluta e titolo in Classe ERC Junior U28 in questo ultimo round della stagione 2018 del FIA European Rally Championship.

Il pilota della Sports Racing Technologies ha continuato a piazzare la propria ŠKODA Fabia R5 davanti a tutti anche nel pomeriggio, guadagnando sempre sul rivale Chris Ingram che con quella della Toksport WRT si è dovuto accontentare della piazza d'onore e in ERC Junior U28.

Il podio viene completato da un ottimo Fredrik Åhlin, autore di una prova finale magistrale che lo ha visto giungere sul traguardo con il miglior tempo battendo per 8"1 Gryazin. Questo ha permesso al pilota della CA1 Sport di battere Fabian Kreim, il quale termina quarto e perde anch'esso il titolo U28.

Łukasz Habaj (eSky Rally Team) completa la Top5 approfittando dell'errore commesso nella PS10 da Eyvind Brynildsen, andato a sbattere con la sua Ford Fiesta R5 mentre cercava di agguantare Åhlin e Kreim e lottare per il podio.

Sesto Filip Mareš (ACCR Czech Rally Team) davanti a Rhys Yates, entrambi sulle ŠKODA Fabia R5 della Kresta Racing, rispettivamente quinto e sesto in U28 e capaci di realizzare ottimi tempi contro gente molto più esperta sugli ostici e veloci sterrati della Lettonia.

La seconda ŠKODA Fabia R5 della Toksport WRT guidata da Orhan Avcioğlu chiude ottava, anche se il turco ha perso oltre 3' nella PS12 a causa di una foratura.

Dietro di lui abbiamo Tom Kristensson, vincitore in Classe ERC Junior U27 davanti al suo compagno di squadra dell'ADAC Opel Rallye Junior Team, Mārtiņš Sesks, che oltre a completare la Top10 assoluta con la sua Adam R2 ufficiale conquista i punti che lo incoronano Campione della Classe ERC3, dopo essere già diventato Re dell'U27 in Polonia.

In Classe ERC2 fa festa Sergei Remennik (Russian Performance Motorsport), 12° assoluto e in rimonta dopo un problema al servosterzo accusato dalla sua Mitsubishi Lancer Evo X in mattinata.

Emma Falcón sfrutta il sistema degli scarti di punteggio e vince l'ERC Ladies’ Trophy davanti a Catie Munnings (Saintéloc Junior Team).

Pos. Pilota / Co-pilota
Vettura
Pos. Tempo PS
Penalità
Tempo totale Diff. leader
Diff. precedente
1 1
LVA
Gryazin Nikolay / Fedorov Y.
Škoda Fabia R5
RC2
1
01:40:14.5 01:40:14.5 00:00:00.0
00:00:00.0
2 11
GBR
Ingram Chris / Whittock Ross
Škoda Fabia R5
RC2
2
01:40:57.8 01:40:57.8 00:00:43.3
00:00:43.3
3 6
SWE
Åhlin Fredrik / Sjöberg Joakim
Škoda Fabia R5
RC2
3
01:41:03.3 01:41:03.3 00:00:48.8
00:00:05.5
4 2
DEU
Kreim Fabian / Christian Frank
Škoda Fabia R5
RC2
4
01:41:11.5 01:41:11.5 00:00:57.0
00:00:08.2
5 5
POL
Habaj Łukasz / Dymurski Daniel
Škoda Fabia R5
RC2
5
01:42:10.6 01:42:10.6 00:01:56.1
00:00:59.1
6 9
CZE
Mareš Filip / Hloušek Jan
Škoda Fabia R5
RC2
6
01:42:40.2 01:42:40.2 00:02:25.7
00:00:29.6
7 10
GBR
Yates Rhys / Edmondson E.
Škoda Fabia R5
RC2
7
01:43:57.3 01:43:57.3 00:03:42.8
00:01:17.1
8 4
TUR
Avcioğlu Orhan / Korkmaz Burçin
Škoda Fabia R5
RC2
8
01:47:43.5 01:47:43.5 00:07:29.0
00:03:46.2
9 21
SWE
Kristensson Tom / Appelskog H.
Opel Adam R2
RC4
1
01:48:52.9 01:48:52.9 00:08:38.4
00:01:09.4
10 20
LVA
Sesks M. / Francis Renārs
Opel Adam R2
RC4
2
01:49:13.6 01:49:13.6 00:08:59.1
00:00:20.7
11 12
HUN
Érdi T. / Papp György
Škoda Fabia R5
RC2
9
01:50:06.6 01:50:06.6 00:09:52.1
00:00:53.0
12 24
FIN
Hokkanen Miika / Hämäläinen R.
Peugeot 208 R2
RC4
3
01:51:03.9 01:51:03.9 00:10:49.4
00:00:57.3
13 17
RUS
Remennik Sergei / Rozin Mark
Mitsubishi Lancer Evo X
RC2
10
01:50:55.4
00:00:10.0
01:51:05.4 00:10:50.9
00:00:01.5
14 28
AUT
Stengg Roland / Dorfbauer C.
Opel Adam R2
RC4
5
01:57:13.6 01:57:13.6 00:16:59.1
00:06:08.2
15 25
GBR
Munnings Catie / Stein A.
Peugeot 208 R2
RC4
6
01:59:10.4 01:59:10.4 00:18:55.9
00:01:56.8
16 30
HUN
Klausz Kristóf / Csányi Botond
Peugeot 208 R2
RC4
8
02:13:13.1 02:13:13.1 00:32:58.6
00:14:02.7
17 26
ESP
Falcón Emma / Gonzalez E.
Peugeot 208 R2
RC4
9
02:17:14.4 02:17:14.4 00:36:59.9
00:04:01.3
18 19
ROU
Tempestini S. / Itu S.
Fiat 124 Abarth RGT
RGT
1
02:27:10.4 02:27:10.4 00:46:55.9
00:09:56.0
Articolo successivo
Liepāja, PS7-9: Gryazin è imprendibile, Ingram rischia grosso

Articolo precedente

Liepāja, PS7-9: Gryazin è imprendibile, Ingram rischia grosso

Articolo successivo

Pronta per il 2019 la prima agenda “Memorally” di Marco Cariati e Guido Rancati

Pronta per il 2019 la prima agenda “Memorally” di Marco Cariati e Guido Rancati
Carica i commenti