Luc Costermans, un cieco sfreccia ad Ypres!

Luc Costermans, un cieco sfreccia ad Ypres!

Un incidente sul lavoro lo privò della vista 10 anni fa, ma il belga ha voluto proseguire la carriera da pilota.

Vi ricordate Luc Costermans, il pilota non vedente che avrebbe dovuto affrontare lo shakedown del Rally di Ypres? Ebbene, il belga, assieme ai colleghi impegnati nel sesto round stagionale del Campionato Europeo Rally, è riuscito nell'impresa! A bordo di una Škoda Yeti, senza alcun problema, ha completato i 4,79Km di percorso attorno al villaggio di Nieuwkerke, affiancato dal co-pilota David Barattucce. "Abbiamo voluto dimostrare che anche un cieco, se ben guidato, può guidare con straordinaria agilità e sensibilità - ha spiegato Costermans, che perse la vista in un incidente sul lavoro circa 10 anni fa - Come faccio a guidare così? Basta pensare al volante come ad un orologio. Se il mio co-pilota mi dice "destra 5" io sterzo come fosse l'una, se mi dice "destra 10" lo faccio come fossero le 2, "destra 25" le 3, "sinistra 5" equivale alle 11, "sinistra 10" alle 10, "sinistra 25" alle 7, e così via... Oltre a questo abbiamo studiato un sistema per le frenate e per sapere se posso tagliare le curve; tutti trucchi per guidare in modo efficiente e veloce." Costermans raggiunge così un altro bel traguardo, dopo aver ottenuto il record mondiale di velocità per un non vedente alla guida (anno 2008). Tale primato è stato poi migliorato nel 2009, ma lui vuol riprenderselo a breve: "Voglio riuscire a riprendermi il record, per questo sto cercando un'auto che superi i 350Km/h. Pensavo ad una Bugatti Veyron o ad una Ferrari Enzo. Se c'è un matto che me la presta, sarò sicuramente in grado di andare oltre i 350Km/h." Che dire, se non in bocca al lupo Luc!
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie