Liepāja, PS4-6: Gryazin allunga su Ingram e chiude in testa la Tappa 1

condividi
commenti
Liepāja, PS4-6: Gryazin allunga su Ingram e chiude in testa la Tappa 1
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
13 ott 2018, 15:38

Il pilota della SRT fora nel finale, ma resta primo con 18"8 sull'inglese della Toksport, mentre Kreim sale terzo superando Åhlin. Bene Habaj e Brynildsen, Pellier suda freddo per un problema, le Opel dominano in U27-ERC3, dove Hokkanen sale terzo e Vita è in Top5. Ok Remennik in ERC2.

Nikolay Gryazin ha chiuso al comando la Prima Tappa del Rally Liepāja, ultimo round del FIA ERC che lo vede in piena lotta con Chris Ingram per il titolo di Campione della Classe ERC Junior Under 28.

Il pilota della Sports Racing Technologies ha continuato a vincere anche nel loop di PS pomeridiane, perdendo solo l'ultima per 0"6 a causa di una foratura e chiudendo la giornata con 19" di margine sulla ŠKODA Fabia R5 dell'inglese, primo nella sesta e ancora in piazza d'onore senza problemi particolari da segnalare.

Al terzo posto dietro al ragazzo della Toksport WRT è risalito Fabian Kreim con la Fabia R5 della ŠKODA AUTO Deutschland, a 39"9 dal leader e terzo in U28 dopo che è riuscito a scavalcare quella della CA1 Sport condotta da Fredrik Åhlin, scivolato a 2" dal podio.

Łukasz Habaj (eSky Rally Team) continua una buona gara in Top5 con la sua nuova ŠKODA, seguito dalla Ford Fiesta R5 di Eyvind Brynildsen, che dopo il rientro in gara sta pian piano prendendo confidenza con il suo mezzo sul quale non saliva da mesi.

Invariate anche le posizioni di Filip Mareš (Autoklub of Czech Republic) e Laurent Pellier, rispettivamente settimo ed ottavo, anche se il francese si è ritrovato con alcuni problemi alla Peugeot 208 T16 ufficiale e suda freddissimo dato che dovrà per forza riavviarla e tornare al parco assistenza entro il tempo limite.

Completano la Top10 Rhys Yates (ŠKODA Fabia R5) e la Ford Fiesta R5 di Niki Mayr-Melnhof, seguiti dalla Fabia R5 del turco Orhan Avcioğlu (Toksport WRT).

In ERC2 sempre primo in solitaria Sergei Remennik con la Mitsubishi Lancer Evo X della Russian Performance Motorsport.

I piloti dell'ADAC Opel Rallye Junior Team proseguono il dominio in Classe U27 ed ERC3: Tom Kristensson ha vinto tutte le PS portando a 18"8 il vantaggio sulla Adam R2 del suo compagno Mārtiņš Sesks, mentre Sindre Furuseth ha avuto un problema al motore e si è ritirato nella PS5, dunque sale terza la Peugeot 208 R2 del Saintéloc Junior Team affidata a Miika Hokkanen. Kristóf Klausz completa la Top5 assieme a Mattia Vita.

Catie Munnings continua la cavalcata verso il successo nell'ERC Ladies’ Trophy davanti alla rivale Emma Falcón (Peugeot 208 R2 - GC Motorsport).

 

 

Prossimo articolo ERC
Liepāja, PS1-3: Gryazin ed Ingram in piena lotta nonostante un errore

Articolo precedente

Liepāja, PS1-3: Gryazin ed Ingram in piena lotta nonostante un errore

Articolo successivo

Liepāja, PS7-9: Gryazin è imprendibile, Ingram rischia grosso

Liepāja, PS7-9: Gryazin è imprendibile, Ingram rischia grosso
Carica i commenti