Kubica: "Condizioni meteo difficili da interpretare"

Il polacco, al comando in mattinata, si è trovato davanti a una situazione nuova

Kubica:
Dopo aver chiuso la mattinata al comando del Rally delle Isole Canarie, Robert Kubica ha rilasciato delle dichiarazioni per il sito ufficiale ERC. Ecco le sue parole. Come è andata stamattina? "La scelta delle gomme è stata abbastanza difficile. Stamattina quando siamo partiti era asciutto, poi arrivati nella zona montuosa era bagnato a causa della pioggia. Ci siamo trovati quindi con condizioni stradali che ci hanno imposto una scelta che fosse a metà. Certo, quando ti trovi con gomme soft sul bagnato non è facile, ma le condizioni erano così per tutti e anche a noi questa situazione serve per fare esperienza." Perchè la tua scelta di gomme è stata la migliore? Hai avuto informazioni durante il percorso? "Devo dire che dopo aver sbagliato un sacco di volte la scelta degli pneumatici, stavolta ci ho preso! I miei amici mi prendono spesso in giro perchè non azzecco mai la scelta di gomme, ma dopo un po' uno capisce come agire e stamattina è andata piuttosto bene. Forse si poteva anche fare meglio, ma quando ti trovi a percorrere di fila 60 km non sai mai cosa può succedere. Cercheremo nel pomeriggio di fare del nostro meglio per capire i limiti di auto e gomme." Sei sorpreso del vantaggio accumulato? Qual'è il tuo piano per oggi pomeriggio? "Non c'è un piano preciso. Abbiamo corso le varie prove cercando di fare attenzione a non prendere rischi inutili e cercando di spingere. Ci è servito soprattutto per capire il tracciato, per me nuovo,le condizioni del fondo stradale, quindi anche delle gomme da scegliere e fare esperienza perchè ho pure un nuovo co-pilota (il connazionale Maciek Baran, ndr)...alla fine è tutto nuovo per me!" Jan Kopecky sostiene che la tua auto è migliore su fondo scivoloso. Cosa ne pensi? "Non so. Sinceramente io penso a guidare e non a quello che dicono gli altri piloti. Sicuramente è meno competitiva nei tratti veloci, dove perdo parecchio, però sono avvantaggiato nei tratti lenti e in queste condizioni, dove è più stabile. Ma non mi va di parlare degli altri, ognuno ha il proprio materiale, fa parte del gioco." Hai avuto difficoltà particolari stamattina? "In queste condizioni senz'altro. Quando è metà asciutto e metà bagnato è sempre difficile; inoltre non ho mai corso qui per cui non ho nemmeno molta conoscenza delle condizioni del tempo e del tracciato, mi baso su quello che vedo mentre guido, se ci sono chiazze umide o no e trovare il feeling giusto con la tua auto non è scontato." Quanto hai studiato il percorso? "Moltissimo. Conoscerlo bene è quasi l'80% del tuo lavoro, in termini di velocità, sicurezza e quant'altro. Quando devi correre su percorsi nuovi è importantissimo capire e cercare di conoscere il più possibile quello che puoi trovarti davanti, ma non è facile. Più dettagli hai, meglio è."

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Robert Kubica
Articolo di tipo Ultime notizie