Jan Kopecký: "L'Europeo è sempre appassionante"

Il Campione ERC 2013 è stato al Rally dell'Acropoli per fare alcuni test e vedere in azione gli ex avversari.

Jan Kopecký:
Jan Kopecký, Campione Europeo 2013, lo scorso week-end era in Grecia per gustarsi il Rally dell'Acropoli ERC. E non solo, come haspiegato in un'intervista al sito ufficiale www.fiaerc.it Perché sei venuto qui in Grecia? "Dovevamo fare alcuni test, ma avevo soprattutto bisogno di provare, dato che ho corso la mia ultima gara lo scorso settembre. Tra poco inizierà il Campionato Asia-Pacifico, quindi dobbiamo essere pronti per la prima tappa in Nuova Zelanda." La Škoda sta lavorando sulla vettura R5, come sta andando? "E' un po' diversa da una Super2000, avendo il Turbo e un cambio a 5 rapporti. Credo che sarà una vettura competitiva; siamo ancora all'inizio e c'è ancora tanto lavoro da fare, ma penso che grazie ai nostri tecnici verrà fuori una grande auto." Dopo aver visto in azione i protagonisti dell'ERC che idea ti sei fatto su questa stagione? "E' stato molto interessante seguire il Rally dell'Acropoli. Naturalmente avrei preferito essere al volante di una di queste fantastiche macchine. Sono certo che vedremo altri eventi molto belli e combattuti nel corso del 2014." Pensi che la lotta sia aperta? "Me lo auguro! Sia per i piloti che per gli spettatori. Quando hai oltre 1' di vantaggio rischi di perdere la concentrazione, ma se c'è battaglia per tutta la gara, allora ci si diverte di più." Quest'anno la Škoda schiera Esapekka Lappi e Sepp Wiegand, cosa ne pensi di loro? "Mi piacciono. "EP" è molto veloce e Sepp sta imparando e migliorando rapidamente. Sull'asfalto hanno ancora bisogno di fare esperienza, ma anche sullo sterrato possono accumularne ed essere ancor più veloci." E' dura vedere un rally da fuori, senza esserne protagonista? "Faccio parte del team e la nostra nuova avventura sarà il Campionato Asia-Pacifico, quindi penso solo a quello." Ti vedremo ancora in azione nell'ERC? Magari in qualche evento di quest'anno... "Beh, a me piacerebbe essere al Rally Barum di Repubblica Ceca, a Zlín: è il più grande evento sportivo nel mio paese e penso farebbe piacere a tutti i tifosi vedere un loro pilota al volante di una Škoda. Il programma APRC è molto impegnativo e abbiamo già fissato appuntamenti per tutto l'anno, ma se il team riuscisse a trovare qualche risorsa, allora..."
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie