Gryazin: "Ho vinto in condizioni dure conoscendo bene le strade"

Il pilota della Sports Racing Technologies si è portato a casa la prima vittoria della carriera nell'ERC grazie ad una gara affrontata sempre al massimo per tenersi dietro un agguerrito Rovanperä.

Gryazin: "Ho vinto in condizioni dure conoscendo bene le strade"
Nikolay Gryazin, Yaroslav Fedorov
Nikolay Gryazin, Yaroslav Fedorov, Skoda Fabia R5
Nikolay Gryazin, SKODA Fabia R5
Nikolay Gryazin, Skoda Fabia R5
Sports Racing Technologies, lavori sulla SKODA Fabia R5
Nikolay Gryazin, Jaroslav Fedorov, SKODA Fabia R5
Partenza della PS1
Nikolay Gryazin
Nikolay Gryazin

Nikolay Gryazin ha ottenuto una fantastica vittoria al Rally Liepāja, centrando quindi il suo primo succeso assoluto nel FIA European Rally Championship.

Il russo, che ha compiuto 20 anni sabato, ha festeggiato anche il trionfo in Classe FIA ERC Junior Under 28 Championship battendo Kalle Rovanperä per 18"5 dopo due giorni di grande lotta.

“E’ andato tutto bene ed è un bellissimo regalo di compleanno per me – ha detto il pilota della Sports Racing Technologies, che con la sua ŠKODA Fabia R5 è diventato il settimo pilota diverso a vincere nell’ERC quest’anno – Tutta la gara è andata bene, in alcuni punti ero al limite. Kalle è stato velocissimo e io mi sono divertito in una bella lotta”.

Le difficoltà maggiori sono state date dal fondo sterrato, reso insidiosissimo dalle forti piogge notturne cadute in Lettonia.

"Sono contentissimo, è stata una bella gara, anche se molto difficile perché abbiamo avuto previsioni meteo che davano asciutto e pioggia battente allo stesso tempo. In realtà si è trattato solo di una pioggerellina fine dopo gli acquazzoni della notte, ma comunque era dura capire in che condizioni erano le strade e dove si scivolava. In alcune parti non potevi spingere più di tanto, dato che dopo i salti non potevi sapere cosa sarebbe accaduto; il grip poteva non esserci, oppure sì. Partecipo al Rally Liepāja dal 2015 e conosco bene questi percorsi, sapendo ormai come si guida in queste strade. E' sicuramente un fattore che mi ha aiutato a vincere".

Il co-pilota Yaroslav Fedorov ha aggiunto: "Il nostro obiettivo per quest'anno era essere veloci, per cui è stato il motivo di tanti incidenti. Fa parte del gioco e vedere questa grande battaglia all'ultima gara dell'anno fra Nikolay e Kalle Rovanperä è stato fantastico, penso si siano divertiti tutti. Io l'ho fatto".

 

 

condividi
commenti
Rally Liepāja: un morto e tre feriti gravi per l'elicottero precipitato!
Articolo precedente

Rally Liepāja: un morto e tre feriti gravi per l'elicottero precipitato!

Articolo successivo

Rovanperä: "E' facile andare forte, difficile trovare il limite"

Rovanperä: "E' facile andare forte, difficile trovare il limite"
Carica i commenti