Travaglia finisce ko al Rally Bosphorus

Travaglia finisce ko al Rally Bosphorus

La rottura del radiatore ha tradito l'italiano. Betti è secondo e scavalca Rossetti in campionato

Rally Bosphorus: gara, quella di Istanbul, valida per il Campionato Europeo, che poteva dare ottimi risultati ad un Renato Travaglia in piena forma sulla Ford Fiesta S2000 della Pro Race Rally. Con appena una settimana di tempo il team è riuscito ad organizzare la trasferta turca e portare una delle sue Fiesta per Travaglia, che ha provato per la prima volta la vettura sullo shakedown del venerdì. Sono state subito positive le prime impressioni: un ottimo motore e una reattività alle modifiche apportate che gli hanno permesso dopo pochi giri di definire un assetto di massima soddisfacente per poter iniziare questa gara. Con due prove vinte il primo giorno e un costanza nei rendimenti, il duo Travaglia-Granai terminava il primo giorno di gara in testa alla classifica, e con la certezza di avere un ampio margine di miglioramento dovuto al numero sempre maggiore di chilometri messi alle spalle ed alle ottime doti della vettura, che su terra ha ben poche rivali. Nella seconda tappa, partire per primo e pulire la strada lo ha penalizzato leggermente e gli inseguitori ne hanno beneficiato. Nel secondo giro della seconda giornata una pietra al centro della strada, non segnalata dall’apripista, che passava proprio in quel punto pochi minuti prima, metteva fine a tutti i sogni di gloria. Nell’urto il radiatore veniva danneggiato gravemente e la perdita del liquido di raffreddamento è stata totale, non permettendogli neanche di provare ad arrivare al parco assistenza. Un vero peccato perchè un Travaglia caricato da una macchina al top avrebbero davvero potuto fare bottino pieno in mezzo ai tanti piloti locali che cercavano la vittoria. Il pilota commenta cosi: “Era tanto che non mi divertivo cosi peccato per quella pietra, il team se meritava un risultato per l’ottimo lavoro svolto sulla vettura ed in cosi breve tempo”. Per la cronaca, la vittoria è andata all'altra Ford Fiesta S2000 del pilota di casa Avci Yağiz, che ha preceduto di 26" l'altro italiano Luca Betti. Quest'ultimo si porta anche in testa alla classifica del campionato, scavalcando di 4 punti Luca Rossetti, assente a causa della concomitanza con il Campionato Italiano.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Piloti Renato Travaglia
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica