Cavallini torna al Sanremo con una Fiesta RRC

Cavallini torna al Sanremo con una Fiesta RRC

Il pilota di Cerreto Guidi mancava all'appuntamento con la grande classica ligure da tre anni

Dopo tre anni Tobia Cavallini tornerà al Rallye Sanremo. Il pilota di Cerreto Guidi, questo fine settimana, si appresta a tornare al via di una delle gare di rally più prestigiose al mondo, di nuovo al volante della Ford Fiesta RRC del Team A-Style gommata Pirelli ed affiancato da Sauro Farnocchia. Tobia Cavallini e Farnocchia, con la vettura “dell’ovale blu” hanno già conquistato tre podii su altrettante gare disputate: vittoria assoluta a Reggello e due terzi posti a Treviso (al debutto con la vettura) e San Martino di Castrozza. Un ruolino di marcia che è senz’altro di buon auspicio per affrontare con la mentalità giusta l’impegno sulla riviera di ponente, cercando anche di pareggiare i conti con la Dea Bendata in questa gara, che non gli ha mai permesso di esprimersi al meglio. Sarà anche un ritorno nel Campionato Italiano Rally, del quale la gara giunta alla 55esima edizione - è l’ultimo appuntamento, con le premesse di ben figurare e centrare un risultato nell’attico della classifica, nonostante il feeling con la vettura sia ancora da completare. Il commento di Cavallini: "Sono veramente felice di tornare a Sanremo, secondo me uno dei rally più belli e con più fascino al mondo. Questa gara però è altrettanto difficile, con prove speciali lunghe ed impegnative, e la Ronde di 55 km, di notte, farà sicuramente la differenza. Cercheremo di fare del nostro meglio anche perché la Fiesta RRC ha un potenziale sicuramente enorme e anche il feeling sta crescendo di prova in prova. Per contro, ci scontreremo con una concorrenza di altissima qualità e sicuramente più preparata di noi. Per cui credo sarà fondamentale fare una gara in crescendo senza commettere errori, potendo anche contare sull’esperienza del Team e della Pirelli. E poi, perché no, speriamo che questa volta, la Dea Bendata sia dalla nostra parte, con questa gara ho un conto in sospeso". Il 55esimo Rallye Sanremo entrerà nel vivo mercoledì 9 ottobre alle ore 18,00 con l'apertura delle verifiche sportive e tecniche che proseguiranno anche nella mattinata successiva. Nel pomeriggio di giovedì 10 ottobre, dalle 12,30 alle 17,30 ci sarà lo shakedown, nei pressi di San Romolo, mentre venerdì 11 ottobre, alle ore 14,00 scatterà la prima tappa. Sono previste con le classiche tre prove di Coldirodi (ore 14,33), Apricale (15,01) e Vignai (15,28), prima che i concorrenti ritornino a Sanremo per il riordino ed il parco assistenza al fine di prepararsi alla lunghissima prova Ronde d oltre 50 Km. che scatterà appena fuori l'abitato di Coldirodi alle 21,21. Sabato 12 ottobre i concorrenti riprenderanno le sfide a partire dalle ore 9,30, con il doppio passaggio sulle speciali di Colle Langan (ore 10,59 e 15,36), Passo Teglia (ore 11,34 e 16,09) e Colle d'Oggia (ore 12,22 e 16,53) con l’arrivo previsto alle ore 18,04 sul lungomare sanremese.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ERC
Articolo di tipo Ultime notizie