GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
47 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
SSP Libere 1 in
13 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Shakedown in
12 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
17 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
12 giorni
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
33 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
27 feb
-
29 feb
Libere 2 in
03 Ore
:
11 Minuti
:
02 Secondi
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
PL1 in
20 giorni
ELMS
G
Barcellona
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Monza
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
68 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
61 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
117 giorni

Polonia, PS3: missile Lukyanuk, Huttunen è già a 16"2

condividi
commenti
Polonia, PS3: missile Lukyanuk, Huttunen è già a 16"2
Di:
29 giu 2019, 08:42

Il russo sembra imprendibile per il giovane della Hyundai, con Mareš e Habaj a lottare per il podio davanti al sorprendente Arai e a Marczyk. Risalgono Ingram e Adielsson.

Alexey Lukyanuk mette subito le cose in chiaro al PZM 76th Rally Poland, quarto evento del FIA European Rally Championship, andando a dare il primo serio strappo in classifica generale vincendo anche la PS3 "Stare Juchy 1" (13,86km) con un tempone formidabile.

Il russo portacolori della Saintéloc Racing ha portato la sua Citroën C3 R5 al traguardo prima nei crono allungando a 16"2 il vantaggio che lo vede al comando nei confronti della Hyundai i20 R5 guidata da Jari Huttunen, a sua volta in grado di guadagnare qualcosina sul leader della Classe ERC1 Junior, Filip Mareš (ACCR Czech Rally Team), che con la sua ŠKODA Fabia R5 si mantiene terzo assoluto e davanti al leader del campionato Łukasz Habaj (Sports Racing Technologies).

Leggi anche:

Comincia a far subito scintille il giapponese Hiroki Arai, passato al quinto posto al volante della Citroën C3 R5 del Team STARD con la quale sta cercando di raccogliere dati sulle nuove gomme Yokohama, pur non risparmiandosi visto che si è messo alle spalle la ŠKODA Fabia R5
dell'idolo locale Miko Marczyk (ŠKODA Polska Motorsport).

Aron Domżała si mantiene settimo sulla ŠKODA Fabia R5 della TGS Worldwide, mentre quella di Chris Ingram (Toksport WRT) e Mattias Adielsson con la seconda Citroën C3 R5 (Sweden National Team) della Saintéloc Racing risalgono all'ottavo e nono posto superando la Ford Fiesta R5 griffata Tiger Energy Drink Rally Team guidata da Tomasz Kasperczyk, ultimo della zona punti e ora insidiato dai piloti della Baumschlager Rally & Racing, vale a dire Marijan Griebel (ŠKODA Fabia R5) e Norbert Herczig (Volkswagen Polo GTI R5 - MOL Racing Team).

Tutto invariato in Classe ERC2, dove Juan Carlos Alonso vince la PS e con la propria Mitsubishi Lancer Evolution X allunga su quella di Mshari Althefiri e sulla Abarth 124 Rally dell'idolo locale Dariusz Poloński (Rallytechnology), primo in Abarth Rally Cup davanti al nostro Andrea Nucita. In Top5 di categoria sale la Mitsubishi Lancer Evolution X condotta da Dmitry Feofanov (Sporta Klubs Autostils Rally Team), autore del sorpasso nei confronti di quella affidata a Zelindo Melegari dalla Neiksans Rallysport.

In ERC3 Junior, altra vittoria cronometrica di Sindre Furuseth (Saintéloc Junior Team), a guidare la doppietta Peugeot tenendosi dietro la 208 R2 di Efrén Llarena (Rally Team Spain), con Ken Torn sul podio con la Ford Fiesta R2T dell'Estonian Autosport Junior Team.

ERC - PZM 76th Rally Poland: Classifica PS3

Articolo successivo
Polonia, PS2: Lukyanuk suona la sveglia superando Huttunen

Articolo precedente

Polonia, PS2: Lukyanuk suona la sveglia superando Huttunen

Articolo successivo

Polonia, PS4-5: Lukyanuk allunga e poi suda freddo, Huttunen però è lontano

Polonia, PS4-5: Lukyanuk allunga e poi suda freddo, Huttunen però è lontano
Carica i commenti